i vostri messaggi 2014
 

Da: italo montiglio [mailto:italo_montiglio@yahoo.com]
Inviato: sabato 27 dicembre 2014 11:12
A: Seghizzi
Oggetto: SINTESI SEGHIZZI 2014 E AUGURI !!!

Nonostante i tempi grami di crisi generale, il nostro bilancio culturale ed artistico di fine anno può essere giudicato più che soddisfacente (
cfr. allegata tabella). Accanto alle attività del coro e al quotidiano lavoro di segreteria e di amministrazione (che non ha visibilità, ma è essenziale) vanno ancora elencati i 38 numeri di ESO Edizioni Seghizzi Online 2014 (dal n° 4 al 42), le 3000 foto pubblicate quest'anno sul nostro Archivio Fotografico Online (su un totale di 18.878 foto), l'eccellente incremento di pubblicazioni di video sul canale Seghizziworld (Youtube) che gli ha consentito di passare da 6000 a 28.454 visualizzazioni in un solo anno, i 96 aggiornamenti annuali del seguitissimo blog Seghizzinews. Complessivamente (al momento attuale) siamo prossimi alla cifra di 1.600.000 visitatori web. Grazie di cuore dunque a tutti per l'aiuto offerto nei vari settori. Approfitto infine per un cordiale augurio di buone feste e di un felice e fortunato nuovo anno. Italo

Da: Fabbro Claudio [mailto:info@claudiofabbro.it]
Inviato: giovedì 25 dicembre 2014 12:09
Cc: info@claudiofabbro.it
Oggetto: auguri Natale 2014
Franconia- Blaufränkisch 2013 - Brindo all’ amicizia ed alla nostra salute! Un augurio di lieto Natale e sereno 2015 ai tanti Amici con i quali ho condiviso i momenti più belli del 2014. Claudio
 

Da: info [mailto:info@vocalcocktail.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 22:58
Oggetto: I: Buone feste
Buon Natale e felice Anno Nuovo. Vocal Cocktail
 

Da: frankcelli [mailto:frankcelli@virgilio.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 20:33
A: Aldo
Oggetto: Natale 2014
Tanti cari Auguri di Buone Natale a tutti voi! Anna e Franco. Mandi, Ciao, 73!
 

Da: pieri [mailto:ilarion01@email.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 19:20
A: macor.fortunat@gmail.com
Oggetto: Auguri Natale 2014
Ancje chist an - ringraziant Diu - o sin rivâts insomp! I miors Auguris di un Bon Nadâl e di un Bon An 2015 a ducj! da Pierangelo
 

Da: Sandro Bergamo [mailto:bergamos58@gmail.com]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 19:08
A: "Undisclosed-Recipient:;"@osiris.start2000.net
Oggetto: Auguri
Quest'anno gli auguri di Natale li facciamo con l'immagine di Gianfrancesco da Tolmezzo (sec. XVI) che si intende restaurare, raccogliendo fondi anche in occasione del concerto di Natale, il prossimo 27 dicembre, alle 21, nella chiesa parrocchiale di Prata. Perché fra i tanti bisognosi di beneficenza natalizia va annoverato anche il nostro patrimonio artistico. E buon Natale a tutti da Sandro e Maura
 

Da: marialuisa.clocchiatti [mailto:marialuisa.clocchiatti@gmail.com]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 16:50
A: aldo@natisone.it
Oggetto: BUONE FESTE
Carissimo Aldo, Il 2014 e' volato! Siamo gia' a Natale, e' l' occasione di nuovo per augurarare a te e a tutti i Friulani nel mondo, Buone Feste in salute e serenita' ! Marialuisa Clocchiatti - Lugano
 

Da: devis_1976@libero.it [mailto:devis_1976@libero.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 15:50
A: aldo@natisone.it
Carissimo Aldo, un calorosissimo augurio di un sereno Natale gioioso e spensierato d parte di Devis, Marika e il piccolo Federico. TANTI AUGURI
 

Da: i-rocco@libero.it [mailto:i-rocco@libero.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 15:21
A: Aldo Taboga
Oggetto: Natale 2014
Caro Aldo, un augurio per un Natale sereno ed un 2015 di soddisfazioni.
Grazie per tutto quello che fai! Bon Nadal, Rocco 

Da: egletaverna@libero.it [mailto:egletaverna@libero.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 14:17
A: aldo@natisone.it
Oggetto: AUGURONS!
Preseât Aldo Taboga, o fâs tancj Auguris di Buinis Fiestis e pal 2015 cu la sperance che al sedi miôr dal an passât, soredut che nus puarti buinis gnovis, ma ancje une sclaride par lâ fûr dal pantan là che il nestri paîs si cjate. O zonti cheste mê poesie di Nadâl a pene publicade sul setemanâl diocesan “ Voce Isontina” cuntun cjâr mandi di ogni ben. Egle Taverna

GNOT  SANTE
Fermiti un moment

e scolte la vôs

che al puarte il vint

in cheste gnot sante.

Tal cidinôr di invier

un agnul al cjante,

al va a puartâ l’amôr

là che al è muart.

Al va di cjase in cjase

e nol à polse.

Al  zire par lis stradis

cence lassâ olmis,

a oreglâ lis puartis,

al jentre pai barcons

là che un lumin al brile.

Par ogni  cjase

cetant torment,

tantis feridis viertis,

tantis  stelis sfantadis.

Si spant lontan  il cjant,

peraulis che a vegnin dal cûr

“ Bontât, sperance , pâs…”

e  a van dulintôr

a  dismovi  l’amôr.

NOTTE  SANTA

Fermati un momento

e ascolta la voce

che porta il vento

in questa notte santa.

Nel silenzio d’inverno

un angelo canta

va a portare l’amore

dove non c’è.

Va di casa in casa

senza sosta.

Scende lungo le strade

non lascia orme,

origlia dalle porte,

entra dalle finestre

dove c’è un lume acceso.

Per ogni casa

quanti tormenti,

quante ferite aperte,

quanti sogni infranti.

Vola lontano il canto,

parole che vengono dal cuore

“ Bontà, speranza, pace…”

e si spandono dovunque

a risvegliare l’amore.

Da: Polifonica Friulana Jacopo Tomadini [mailto:info=pfjt.it@mail69.atl11.rsgsv.net]
Per conto di Polifonica Friulana Jacopo Tomadini
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 12:12
Oggetto: Auguri di Buone Feste
Colui che canta va dalla gioia alla melodia, colui che ascolta va dalla melodia alla gioia... (Tagore Rabindranath)
 

Da: Franco [mailto:francogeremia@libero.it]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 12:08
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Auguri !!!
Caro Aldo, molti cari Auguri per un lieto Natale e che l’Anno Nuovo sia migliore… Sono Franco ex IW3QBK, ora IV3OGT, da San Vito al Tagliamento. Spero ti ricorderai di me anche se sono passati tanti anni. Complimenti per il tuo sito e per l’opera che stai svolgendo… mi spiace però che tu abbia lasciato il radiantismo! Stavo cercando Gaetano IV3SQJ e ho incontrato te e non potevo esimermi dal porgerti gli auguri. Vorrei fare gli auguri anche a Gaetano ma non ho il suo indirizzo e-mail, se lo ricordi me lo più comunicare? Grazie.
 

Da: Sabrina Vidon [mailto:sabrinavidon@gmail.com]
Inviato: martedì 23 dicembre 2014 14:51
A: undisclosed-recipients:
Oggetto: Fwd: Auguri
Buon Natale e felice anno nuovo! - Vesel Božič in srečno novo leto! -
Bon Nadâl e bon an!

Da: gmion@rogers.com [mailto:gmion@rogers.com]
Inviato: lunedì 22 dicembre 2014 20:53
CARISSIMO ALDO RICEVI I MIGLIORI AUGURI DI UN BUON NATALE E CHE LAN GNUF CAL SEDI DI SALUT E DI FELICITAT . GUSTAVO TERESA  E FAMEE MANDI E STAMI BEN

Da: Giovanni Braida [mailto:giovannibraida@gmail.com]
Inviato: mercoledì 24 dicembre 2014 03:35
A: Giovanni Braida
Oggetto: Auguri!

Un caro saluto da Scarborough!  Giovanni, Katie, Joss e Louis www.gbway.uk
 

Da: Giacomo Trevisan [mailto:giacomo.trevisan@gmail.com]
Inviato: martedì 23 dicembre 2014 13:04
A: Tutti
Oggetto: Buon Natale / Bon Nadâl
Buon Natale a tutti, pieno di pace e salute... veramente per tutti!
Entriamo e facciamo entrare tutti nelpresepio di Beppino! 

Da: m.rosso [mailto:m.rosso2@alice.it]
Inviato: lunedì 22 dicembre 2014 23:42
A: Tutti
Oggetto: Natale 2014
Auguri di un Santo Natale e di un sereno anno nuovo. Emilio Rosso e famiglia

Da: Giovanni Francescutti [mailto:francescuttigiovanni@gmail.com]
Inviato: lunedì 22 dicembre 2014 18:19
Carissimi amici. In occasione delle feste per il Santo Natale 2014 e prossimo anno 2015, vi inviamo i più sinceri auguri di buone feste, con tanta salute, pace e serenità.
Con amicizia, Giovanni Francescutti e Anellina Colussi 

Da: cartaandrea@libero.it [mailto:cartaandrea@libero.it]
Inviato: lunedì 22 dicembre 2014 15:34
Ci pregiamo di invitare aa S.V. agli spettacoli che metteremo in scena in occasione delle festività natalizie 2014. Nella speranza di poterveli fare di persona, auguriamo Buon Natale e Felice Anno Nuovo. Per il Presidente della Corale, Andrea dott. Carta  

Da: olivia@oliviaorgnacco.it [mailto:olivia@oliviaorgnacco.it]
Inviato: domenica 21 dicembre 2014 18:48
A: Aldo Taboga
Oggetto: Auguri

Caro Aldo,  affettuosi auguri di Buone Feste. Olivia Savino Nicolò
 

Da: PAOLONI POMPEI [mailto:sjrl@libero.it]
Inviato: domenica 21 dicembre 2014 12:31
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Jenco Raffaella Ludovica e Syria
Buone Feste Aldo.  Con l'augurio che il 2015 ti regali salute e serenità.  Mandi Jenco Raffaella Ludovica e Syria 

Da: claudio_petris@libero.it [mailto:claudio_petris@libero.it]
Inviato: sabato 20 dicembre 2014 16:02
A: ALDO TABOGA
Oggetto: AUGURI
in ta duti li robis al è simpri un prin e un ultin stai mandànt i AUGURIOS e tu ti sos il prin e no par cas ti auguri tantis registrassions e tantis fotos (tradusùt: tantis bielis robis e tanta salùt) mandi claudio
 

Da: Guido Zanetti dal Canada
Inviato: sabato 20 dicembre 2014 14:55
A: Aldo Taboga
Oggetto: Una memoria dei nostri vecchi tempi e usanze

Bon Nodal, Guido e Catinuta

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xG6_qCDOG5s 

Da: informativa@infotech.it [mailto:informativa@infotech.it] Per conto di Infotech Srl
Inviato: venerdì 19 dicembre 2014 15:47
A: informativa@infotech.it
Oggetto: Festività '14

Buon Natale e felice anno nuovo. Staff Infotech Srl
 

Da: ARC Risonanza [mailto:arcrisonanza@gmail.com]
Inviato: venerdì 19 dicembre 2014 13:01
A: undisclosed-recipients:
Oggetto: AUGURI DI BUONE FESTE in RISONANZA
Con i nostri auguri più sinceri.  Vi inviamo la locandina di uno dei prossimi eventi dal titolo: LA BELLEZZA, un week end dedicato a questa parola dalle molteplici sfumature, significati ed emozioni. Lo sperimenteremo insieme con l'arteterapia ed in condivisione artistico-filosofica. Un regalo che possiamo fare a noi o ad una persona che ci sta a cuore. Buone Feste Arc Risonanza Dina e Daniele Sito:  http://arcrisonanza.wix.com/risonanza

Da: Ass.Veneziani nel Mondo [mailto:info@venezianinelmondo.it]
Inviato: venerdì 19 dicembre 2014 08:41
A: Tutti
Oggetto: Auguri di Buon Natale Buon 2015
 

Da: Martina M. [mailto:martina90m@hotmail.com]
Inviato: venerdì 19 dicembre 2014 00:15
A: Aldo Taboga Rosazzo
Oggetto: RE: R: Concerto di Natale

Grazie anche a lei della disponibilià e dell'accoglienza. Ci ha fatto molto piacere suonare all'Abbazia :-) 
Complimenti per il sito internet natisone.it e tutte le attività che svolge la sua associazione! Essendo figlia (2.generazione) di emigrati italiani in Lussemburgo, il tema dell'emigrazione e mi riguarda e mi interessa molto.
Cari saluti, Martina 

Da: Proloco Premariacco [mailto:proloco.premariacco@gmail.com]
Inviato: giovedì 18 dicembre 2014 14:01
A: Tutti
Oggetto: Buone feste!

Il consiglio direttivo della Pro loco "Fiore dei Liberi" porge a tutti i suoi soci, amici, sostenitori e simpatizzanti i migliori auguri per un sereno Natale e un 2015 ricco di serenità ed armonia!

Da: Sandro D'Agosto [mailto:dasan67@libero.it]
Inviato: martedì 16 dicembre 2014 11:22
A: 'Aldo Taboga'
Carissimo Aldo, Tanti auguri a te per un Buon Natale e Buon 2015, attraverso il tuo sito approfitto anche per mandare gli auguri a tutti i friulani sparsi per il mondo.

Inviato via Air Mail da Gustavo e Teresa Mion dal Canada
Caro Aldo, siamo a Natale, tempo di auguri e ricordi, mentre Il tempo corre veloce. E tu come te la passi ?... vedo che sei sempre occupato con concerti e “Biel lant a Messe” che io seguo sempre e grazie per il tuo lavoro. A metà ottobre si era in Italia per il funerale di un mio parente, ma purtroppo il tempo era limitato e non abbiamo potuto incontrarci… speriamo la prossima volta. Ricevi i migliori auguri di Buon Natale e di un 2015 di salute e felicità. Mandi, Gustavo.
Caro Aldo, ti penso sempre. Noi qui non possiamo lamentarci. Tanti cari auguri di Buone Feste Natalizie. Mandi, Teresa.
          Cari Gustavo e Teresa, vi ringrazio per gli auguri che contraccambio di vero cuore, e grazie anche per la banconota che ho trovato tra le pagine del biglietto d’auguri. Questo gesto mi ha commosso… una volta mi ero abituato a queste sorprese, ma ora la situazione è molto cambiata e la crisi va sentire dappertutto. Caro Gustavo, se non intervenissi ad integrare le casse del “natisone” con fondi personali, sarei costretto a chiudere la baracca… Credo comunque che il “natisone” chiuderà quando le forze del suo gestore inevitabilmente verranno a mancare… Mandi, Aldo.

Da: Carlos Zilli [mailto:geozil010@gmail.com]
Inviato: venerdì 12 dicembre 2014 13:06
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Video drone
Mandi Aldo: cjale cá la citâd di Santa Fe viste par un  "drone":  
https://www.youtube.com/watch?v=zGmyha9bzic#t=45
Ti saludi.  Carlo. 

Da: PAOLONI POMPEI [mailto:sjrl@libero.it]
Inviato: giovedì 11 dicembre 2014 21:45
A: aldo@natisone.it
Oggetto: I: I cinquantenni di Premariacco 1964/2014
Caro Aldo. I cinquantenni di Premariacco  (compreso anche il tuo Vice classe 1964) recentemente hanno festeggiato questo prestigioso traguardo.La serata poi si è conclusa allegramente in un noto locale della zona (nella foto dopo la S.Messa presso la bellissima chiesa di Orsaria). Mandi Jenco 

Da: Carlos Zilli [mailto:geozil010@gmail.com]
Inviato: giovedì 11 dicembre 2014 15:54
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Fw: Panos Campana. 
Caro Aldo: profitant che iar e ié lade vie la fituâl,  o soi lâd a viôdi in  se stâts che mi ha lassâd l'apartament.  E cussi o hai  profitât a scatá  chestis panoramichis  di Campana, la nestre citâd cá in Argentine.   L'edifici al ha 13 plans e il mió apartament al é sul plan 10º. Cussi tu ti fasis almancul  une idee di come che son lis citâds di  cá, in confront des nestris lá.  Mandi. Carlo.

          Mandi Carlo. Bielissime le panoramiche... ce machine astu doprade?

From: Daniel Vezzio
To:
TUTTI
Sent:
Sunday, November 30, 2014 6:37 PM
Subject:
Fw: Lione /Friuli in mostra
Potete pubblicare se avete spazio... é stato veramente un grande lavoro ed un bel successo! Cordialmente, Daniel Vezzio.
Nuove dal Fogolar Furlan di Lione>>>

Da: PAOLONI POMPEI [mailto:sjrl@libero.it]
Inviato: lunedì 24 novembre 2014 19:05
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Jenco e Di Natale
Caro Aldo. Questo messaggio è rivolto a tutti i tifosi dell' Udinese sparsi nel mondo e amici del NATISONE.

In occasione del 200° gol di Totò Di Natale ti volevo inviare questa foto scattata con il grande campione bianconero. Mandi Jenco

Da: PAOLONI POMPEI [mailto:sjrl@libero.it]
Inviato: domenica 16 novembre 2014 09:52
A: aldo@natisone.it
Oggetto: SUNS Festival della canzone in lingua minoritaria
Caro Aldo. Ieri sera e ho avuto il piacere di assistere al Festival della canzone in lingue minoritarie  SUNS che si è svolto presso il Palamostre di Udine. In un teatro gremito  ho ascoltato con piacere e interesse vari artisti che con la loro lingua e la loro musica hanno rapito il pubblico presente, grazie a una buona organizzazione e alla  ottima qualità degli artisti ho trascorso una piacevole serata all insegna della musica  e della cultura. Mandi Jenco

Da: Guido Zanetti
Inviato: giovedì 20 novembre 2014 05:29
Oggetto: giapponese-canta-in-friulano

Aldo, ce mont stotu ti speri ben, chista sera i ai dat unociada al Messagero Veneto e i ai vidut chi encia i giaponeis a ciantin in furlan e propiu ben.  Salus da me e Catina, Guido in Canada
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/11/19/news/coro-giapponese-canta-in-friulano-1.10341174

Da: Daniel Vezzio
Inviato: giovedì 6 novembre 2014 17:33
A: TUTTI
Oggetto:
Conférences sur le Monument des Italiens à Lyon/ Conferenze sul Monumento ai Caduti Italiani di Lione

Non vendiamo niente! Vi offriamo solo rispetto per le nostre radici ma voi potreste vincere una... bella stretta di mano...
          SABATO 8 NOVEMBRE, ALLE 10. - I cimiteri della Grande Guerra : dall'evocazione privata al monumento degli Italiani, visita tematica del nuovo cimitero de La Guillotière; una conferenza "in situ" della storica Laurence Hamonière nell'ambito del programma "Lyon sur tous les fronts", organizzata dalla biblioteca civica di Lyon per il Centenario della guerra del- 14-18.
Una presentazione generale del cimitero de La Guillotière così come dell'arte funeraria e commemorativa rispetto ai soldati caduti nella prima guerra mondiale con, a modo di corona, il monumento dei soldati italiani.
"Piccola parcella di terra italiana a Lyon, il quadrato degli Italiani, ceduto dal sindaco Edouard Herriot, accoglie un'opera commemorativa monumentale dello scultore Vincenzo Pasquali, eretta in memoria di questi soldati alleati morti negli ospedali lionesi durante la prima guerra mondiale e inaugurata nel 1925. Voluta dalla colonia italiana di Lyon che la finanziò col generoso concorso dela società serica di Milano, la statua di marmo di Carrara, più grande del naturale, della Madre Patria sovrasta i dintorni. Una donna in piedi simboleggia la Nazione italiana, orgogliosa del sacrifizio dei suoi figli. Ai suoi piedi il corpo privo di vita d'un combattente nella sua nudità finale brandisce la fiaccola della vittoria mentre, simbolizzata dalla spada spezzata dell'eroismo, lo prende la morte ".
          Giovedì 20 NOVEMBRE ALLE 18 e 30 ALL'ARCHIVIO CIVICO DI LYON - Ingresso libero
Gli Italiani della regione lionese nella Grande Guerra.
Conferenza di Jean-Luc de Ochandiano, commissario della mostra "Lyon à l'italienne" e di Laurence Hamonière storica dell'arte e dell'architettura.
Dopo un quadro del contesto storico e sociale si tratterà del monumento ai Caduti italiani, opera d'arte monumentale eretta nel 1925 nel nuovo cimitero de La Guillotière, in base a ricerche e scoperte inedite fatte dai due lati della frontiera. La genesi del monumento di Lyon e il suo autore Voncenzo Pasquali - scultore italiano originario della Maremma toscana - il posto dela Grande Madre nella sua opera : storia misconosciuta ricostruita per merito di documenti d'archivio e dell'analisi stilistica.
          Laurence Hamonière vive a Lyon. Dopo un DEA (diploma di terzo ciclo) di storia, lingue e civiltà, lavora come storica dell'Arte e dell'Archittetura con le enti territoriali desiderose di valorizzare il loro patrimonio artistico, costruito e mobiliare e per i Monumenti Storici nell'ambito degli Studi Preliminari ai lavori di restauro di edifici civili, religiosi o militari nelle regioni Rhône-Alpes, Bourgogne e Champagne-Ardenne. Da 20 anni pubblica regolarmente le sue ricerche e interviene nei colloqui. Scrive anche puntualmente per la stampa quotidiana regionale e diversi veicoli di stampa.
Dopo studi monografici di opere commemorative, ha favoreggiato la conoscenza di quel tipo di patrimonio segnatamente in occasione della novantesima ricorrenza dell'armistizio del 1918 come per le Giornate Europee del Patrimonio. Storica, partecipò alla Guide Gallimard de l'Ain nel 1999, all'opera Regards sur le patrimoine sonore uscito da Actes Sud nel 2010 e alla Mostra Lumières sur le XVIIIe s. del Musée de Brou nel 2013 della quale fù uno dei commissari scientifici dedicandosi particolarmente ai disegni di Jean-Baptiste Lallemand nella regione.

Da: Daniele Murello [mailto:danielemurello@gmail.com]
Inviato: mercoledì 5 novembre 2014 10:31
A: TUTTI
Oggetto: Villa Cernazai a Ipplis

Questa mail è un invito
. Nel nostro Comune è presente una bella villa, ma in forte stato di degrado.
Un comitato si è costituito per sensibilizzare l'opinione pubblica e ha aderito all'iniziativa "FAI -campagna luoghi del cuore 2014". I voti raccolti, su supporto cartaceo e via web, sono davvero tanti. Facciamo un ulteriore sforzo per scalare la classifica e consentire di ottenere il riconoscimento di un contributo per la tutela del luogo.
La campagna termina il 30 novembre prossimo. Vai al seguente indirizzo e segui le istruzioni per votare.

http://iluoghidelcuore.it/luoghi/ud/premariacco/villa-cernazai-pontoni-e-area-agricola/22975
Grazie, Daniele Murello

Da: Centro Raíces Friulanas [mailto:centroraicesfriulanas@gmail.com]
Inviato: sabato 1 novembre 2014 12:33
A: Tutti:
Oggetto: Centri Lidrîs Furlanis - Cambiaments di mude
Al è rivât il cjalt e cun lui ancje la voie di cambiâ. Te stagjon estive al pararès co vedin plui necessitât di spaziis vitâi, par vê plene libertât di azion e di svilup. Par chest il “Centri Lidrîs Furlanis", daspò di trê agns al cambie il so diagram dantsi une man di blanc, puartant in sofite i mobii vieris che a ostacolin i moviments de biele stagjon. Us invidin a cognossile. Publicado por Centro Raíces Friulanas
Centri Lidrîs Furlanis

Da: Romano Ellero [mailto:romano.ellero@gmail.com]
Inviato: venerdì 31 ottobre 2014 23:11
A: aldo@natisone.it
Oggetto: grazie
Grazie Aldo, un regalo ed un ricordo bellissimo. Romano Ellero, Maestro del Lavoro di Cassacco.

Da: Ana Cardozo [mailto:anajcardozo@gmail.com]
Inviato: lunedì 27 ottobre 2014 04:52
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Richiesta

Egregio Signore Aldo Taboga: E' il mio piacere scrivere a Lei. M
i chiamo Ana Cardozo Buyatti, abito a Uruguay. La mia famiglia e originaria della Regione Fruilu-Venezia-Giulia, precisamente Udine, San Giovanni al Natisone. Da anni cha facio assieme alla mia mamma la ricerca dei nostri avi. Loro sono emigrati e arrivati all'Argentina nel 1878.  Sto cercando il certificato di matrominio di miei trisonni: (Abbiamo trovato quello di nascita alla Archidiocesis con aiuto di una gentile persona anche di cognome Buiatti): Giuseppe Buiatti  (nato 18/03/1850 a San Giovanni al Natisone)  e Anna Pallavisano (nata 11/08/1852 a Manzano). Non sapiamo il posto o la data, ma sapiamo che il loro primo figlio e nato il 24/06/1874 (Giuseppe Battista) quindi sicuamente la data dil matrimonio sia vicina. Viene trovato uno stato di familgia dal Anagrafe di San Giovannni al Natisone (mi hanno scrito quache giorni fa) che questa famiglia si ha transferito nel 1869 a un altro Comune, ma purtroppo il nome dil posto e illegibile... Quindi finora abbiamo saputo che non si hanno sposato a San Giovanni al Natisone, neanche a Manzano. Recivere qualsiasi informazione, sara un piacere. La ringrazio infinitamente. Anche chiederle, la prego, forse lei sa qualcosa... Per le cittadini stranieri che hanno antenati italiani nati nel 1850 e possibile avere la cittadinanza?  Non so a chi rivolgermi in questo caso. Ringraziando per la cortese attenzione, colgo l’occasione per porgere i miei distinti saluti. Mandi di cur, Ana Cardozo Buyatti. 

Da: PAOLONI POMPEI [mailto:sjrl@libero.it]
Inviato: sabato 25 ottobre 2014 15:53
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Serate cinematografiche sulla Grande Guerra
Caro Aldo. Si è conclusa da poco la lodevole iniziativa  dei  comuni  di Manzano, Buttrio, Corno di Rosazzo, Pavia di Udine, Pradamano PREMARIACCO, e S.Giovanni al Natisone, che come  componenti del aster cultura hanno  organizzato una serie di appuntamenti cinematografici sulla grande guerra, introdotti e presentati da autorevoli relatori che hanno reso le serate piu' complete e esaustive. Rassegna molto interessante  che  ha risvegliato  la memoria dei presenti con luoghi e eventi che hanno segnato in modo indelebile la storia non solo dell' Italia e dell'Europa. Grazie a chi ha organizzato queste serate e alla competenza dei relatori che con le loro descrizioni hanno portato a conoscenza  fatti e episodi  e tecniche cinematografiche che non sempre si trovano sui libri. Mandi Jenco

Da: arnaldodecolle@libero.it [mailto:arnaldodecolle@libero.it]
Inviato: giovedì 23 ottobre 2014 22:12
A: aldo@natisone.it
Oggetto: Grazie, di cûr!
Preg.mo signore Aldo TABOGA - Presidente Associazione "DI CA E DI LA' DAL NADISON" . Egregio sig. Aldo. Mi sento in dovere di ringraziarla per il bel servizio che ha fatto, e subito pubblicato, sulla serata d'onore per i 50 anni di attività ininterrotta del Coro Giuseppe Peresson. In questa particolare circostanza, come in molte altre già passate in archivio,  la professionalità che la contraddistingue e che lei esercita con passione e con azioni  di volontariato,  esalta e onora le scelte e gli  scopi statutari dell' Associazione da lei presieduta. Ed è proprio questo il modo di far conoscere e apprezzare le bellezze, la storia e le tradizioni che rappresentano un ricco patrimonio artistico e culturale della nostra regione. Come lei ben sa, anche il Coro Peresson, nei suoi 50 anni di vita ha sempre seguito questa strada. razie, signor Aldo della sua vicinanza e della sua amicizia. E, per tutto quello che fa... complimenti! Arnaldo De Colle - Direttore Coro G.Peresson

Da: Roberto Battigello [mailto:mirobat@alice.it]
Inviato: martedì 14 ottobre 2014 11:48
A: Taboga Aldo
Oggetto: Fw: Curriculum
Buongiorno
, Aldo; desidero, innanzitutto, a nome della corale, ringraziarti per la tua disponibilità e per la fattiva presenza a Rivignano. Ci spiace che non ti è stato possibile essere a pranzo con noi, ma comprendiamo le tue motivazioni. Ti allego, come richiesto, una breve descrizione della nostra attività (non possiamo parlare di un vero curriculum, data la nostra modesta storia). Ti mando, certo di farti piacere, anche un paio di foto che ho scattato durante il pranzo con don Remo; ovviamente le mie attrezzature non sono paragonabili alle tue, per cui il risultato è quello che è. A disposizione per ogni altra necessità. Grazie, nuovamente. A presto. Roberto Battigello

Da: Daniel Vezzio [mailto:daniel.vezzio@orange.fr]
Inviato: lunedì 13 ottobre 2014 18:45
A: "Undisclosed-Recipient:;"@osiris.start2000.net
Oggetto: Da Lione Informazione simpatica/Rolland-Vannini e Maison des Italiens

Informazione simpatica... Un vice sindaco di Lione che ci vuole bene....la prima pagina del suo blog parla poeticamente della nostra sede... Lasciategli un brevissimo saluto se volete...costa poco un sorriso e far felici... Un bjel mandi di cûr! PS Spero troverete su ‘’cabernet’’ un programma che traduce più o meno...
Info pour tous: Sur son blog Madame Rolland-Vannini parle, avec talent, de la Maison des Italiens.... c’est un grand honneur pour nous! Visitez le blog.... et si vous le souhaitez laissez lui un petit mot de remerciement, même en italien.... cela lui fera plaisir! Voici l’adresse: http://nathalierollandvannini.blogspot.com
 

Da: Carlos Zilli [mailto:geozil010@gmail.com]
Inviato: domenica 12 ottobre 2014 16:38
A: aldo@natisone.it
Oggetto: un pó di storia

Mandi Aldo: par lei a timp piardût e un pôc para di,  ti mandi cheste  ben documentade "Storia delle colonie friulane di Argentina e Uruguay" scrite par Javier Grossutti.  Dopo di vele lete mi ven pal cjâf une  prime riflession: Dio poi!!! se int di scusse dure ch´o sin i furlans !!! Ariviodisi e stami ben. Ti saludi cun afiét. Carlo Zilli  (furlan full time).
Storia delle colonie friulane

From: Daniel Vezzio Sent: Monday, October 06, 2014 2:06 PM Subject: Patrimonio Europeo e Friulani
Lione. Furlans tal forest… non solo broade e muset. - Si sono svolte ultimamente in Francia, le Giornate Europee del Patrimonio, ed ad Lione i friulani fanno parte del patrimonio locale…guarda un po’! Nell’ambito della grande mostra ‘’Lione l’italiana’’ che si svolgerà fino al 20 dicembre 2014 i friulani sono stati chiamati a realizzare degli ‘’ateliers’’ di mosaico e su due giorni il pubblico numeroso ha potuto vedere dei mosaicisti friulani al lavoro. Lione possiede ancora un gruppetto di ‘’artisti’’ formati dalla Scuola Mosaicisti di Spilimbergo, che é il primo fiore all’occhiello del Friuli, anche perché i mosaici rimangono in eterno, mentre il prosciutto di San Daniele pur sublime, é effimero, e si sa come finisce. Questi mosaicisti sono gli ultimi di una dinastia e vengono dopo i grandi nomi come Mora, Facchina, Bertin-Castellan, che hanno lasciato tracce indelebili a Lione e altrove, tra questo sparuto gruppo di superstiti spicca un nome quello di Angelo Nassivera che ha ottenuto la medaglia d’oro ed il prestigioso titolo di MOF miglior artigiano di Francia. Titolo ottenuto con un mosaico raffigurante l’Europa, noi tutti sappiamo che i friulani erano europei molto prima che questa nascesse e siamo sempre all’avanguardia in questo campo, il mosaico di Nassivera é finito, ma l’Europa é ancora à mezza strada per i friulani di Lione. MOF é un titolo é molto apprezzato in Francia e premia l’eccellenza nel campo dei ‘’mestieri d’arte’’, i mosaicisti sono al livello dei gioiellieri, orafi, intarsiatori, ebanisti e via di seguito, é riconoscere la perfezione tecnica e quello che le mani sanno fare, non quello che la ‘’creatività’’ ha inventato senza utilizzare anni di ‘’mestiere’’. Il capolavoro di Agnûl Nassivera corrisponde a un periodo del mosaico, ormai
concluso, alla mostra abbiamo voluto evidenziare il balzo che la scuola ha fatto nell’arte del mosaico, da quelli di Aquileia alle riproduzioni di Klimt o degli astrattisti, infatti il mondo ha cambiato ed anche il modo di fare mosaico. Questa realtà vi salta adosso ammirando ‘’l’Europa mon Pays’’ opera di Nassivera e ‘’l’omaggio a Richter’’ un’opera musiva recente, della Scuola di Spilimbergo, arrivata in Francia tramite un’acquisto privato e presente alla mostra. L’eccellenza di Angelo é pari alla sua modestia, un ‘’maestro’’ anche di umiltà, viene voglia di gridargli, va davanti, mettiti in luce ! Invece a Angelo piace insegnare, con voce pacata, con una passione lenta, profonda…occorre tempo per trasmettere quest’arte, la martellina non é un computer, il tajùl non é il mouse ! Furlan tal forest…maestri d’arte, patrimonio storico vivente nel Mondo, a Lione messi in luce da questa mostra ‘’Lione l’Italiana’’ potremmo quasi dire ‘’Lione la Friulana’’ talmente siamo presenti, ma non sarebbe giusto nei confronti di tutte le altre regioni, siamo una tessera, un tassello, ma brillante dell’Europa. La transberiana parla per noi, l’Opera Garnier, o la Liberty Tower, parlano per noi, il progetto Erasmus inventato da Domenico Lenarduzzi pure, tutte queste sono tracce indelebili del passato e passerelle verso il futuro… adesso capirete perché dico sempre : ‘’non solo broade e muset ‘’! Nelle foto: Angelo Nassivera al centro spiega il mosaico; Angelo Nassivera secondo da sinistra con la medaglia d’oro MOF, ed i suoi amici ex allievi della Scuola Mosaico di Spilimbergo

From: Don Maurizio Sent: Monday, October 06, 2014 1:54 PM  To: aldo@natisone.it  Subject: domanda
Aldo buon giorno come va? stavo cercando qualcosa del coro di Castions delle Mura e dove si va a cercare se non nel sito di NATISONE? Ma ho trovato questo del 1 Luglio 2005... é rimasto forse incompleto? Stammi bene don Maurizio da Gradisca
Caro don Maurizio... si tratta proprio di un mio errore di percorso. La pagina è effettivamente incompleta, forse perchè in quel periodo avevo messo troppa carne al fuoco, come si vede nell'elenco di "Ascoltato per voi" di quel lontano 2005. Ho controllato nel mio archivio digitale ed ho potuto constatare che il CD era stato comunque regolarmente masterizzato. D'altra parte le informazioni di allora non sarebbero valide al giorno d'oggi... la per fortun abbiamo Google... Mandi.

From: claudio_petris@libero.it Sent: Sunday, October 05, 2014 11:21 AM  To: aldo@natisone.it Subject: bundì
i soi sigur che ti ll'as fat apusta! i cognossevi na persona ch'a meteva simpri un eror tai so scris par iodi se veramentri cualchidun iu leseva. cussì ti as fat tu: tal servizi di Lignan ti as metut Gianfranco D'Aronco al puest di Gianfranco Ellero... ioditu che cualchidun al les. buna domenia, claudio

From: PAOLONI POMPEI Sent: Saturday, October 04, 2014 11:53 AM  Subject: Devis, Federico e la politica
Caro Aldo, Mi collego alla e.mail inviata da Devis, anche io mi congratulo per i successi professionali del nostro ex segretario, non condivido la tua preoccupazione che la politica "fagociti" il nostro amico Devis anche perchè fare il papa' e sicuramente il lavoro piu' difficile. Mandi Jenco

From: devis_1976@libero.it Sent: Thursday, October 02, 2014 4:04 PM To: aldo@natisone.it Subject: progetto stavoli in carnia Mandi Aldo e p.c vicepresidente dell'associazione di ca e di la dal nadison Jenco e socio Macor Remigio e Macor Manuel , ti giro due fotografie, una in qualità di projecrt manager del progetto di una misura sulla ristrutturazione degli stavoli di montagna del PSR (piano di sviluppo rurale), con il recupero, ristrutturazione e valorizzazione degli STAVOLI della Carnia, a fianco del vicepresidente della regione FVG Sergio Bolzonello, in particolare la scheda tecnica è interessante in quanto promuove il turismo, la manodopera locale e l'ecosostenibilità ambientale in una zona fortemente svantaggiata come quella carnica. l'altra del mio piccolo Federico che ha 14 mesi che ti autorizzo a pubblicare senza problemi, se ti fa piacere. un abbraccio, Devis Macor

Mandi Devis. Complimenti per i tuoi progressi in campo professionale, ed in particolare nel molto più importante ruolo di padre... La mia preoccupazione è che frequentando certi ambienti, tu poi possa essere fagocitato dalla politica... Mandi e bon lavôr...

Da: sjrl@libero.it] Inviato: domenica 28 settembre 2014 22:34 A: aldo@natisone.it Oggetto: 10° edizione MARCIATONA
Caro Aldo come sai anche quest'anno si è svolta a Premariacco la 10° edizione della Marciatona , manifestazione sportiva che ha la peculiarità di far divertire i podisti e di far scoprire le bellezze naturali del nostro comune. Un grazie quindi a tutti coloro, che si sono dati da fare per dare continuità e migliorare questa manifestazione sportiva che nell' edizione 2014 ha portato a Premariacco ben 1402 sportivi. L'organizzazione perfetta e l'esperienza dei componenti della "Ciuncula" hanno fatto si che anche questa edizione  aiutata anche da una splendida giornata di sole riuscisse perfettamente. Questo dimostra che con la buona volontà e con la serietà si possono organizzare delle iniziative di successo come la 10 edizione della Marciatona. Mandi Jenco

Da: Sandro D'Agosto [mailto:dasan67@libero.it] Inviato: domenica 28 settembre 2014 21:30 A: 'Aldo Taboga'
Aldo buonasera, ho visto la bella foto che hai messo per il coro San Vitale di Muzzana fatta oggi nel Duomo di Lignano Sabbiadoro. Volevo farti sapere l’orario della celebrazione di domenica 19 ottobre nella pieve di San Pietro di Ragogna, quando si aprirà l’anno pastorale per la forania di San Daniele. Domenica 19 ottobre alle ore 17.00 spero di vederti quella sera per riprendere tutte le croci delle parrocchie della forania.
 

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Tuesday, September 23, 2014 5:01 PM
Aldo sono stato molto contento di averti incontrato domenica scorsa a Tarvisio. Bella la coreografia dei labari messi sulla gradinata della Piazza e bella la messa con il nostro Arcivescovo e bella tutta la cerimonia. Belli anche i canti scelti dal coro per l’occasione, spero di sentirne qualcuno sul sito. Il prossimo anno la festa del dono della sezione di Ragogna, si terrà domenica 12 aprile a Pignano, dunque ti avverto già che se ci puoi essere ci farebbe molto piacere. Il coro che canterà messa sarà quello di Mels, diretto da Liliana Moro.

From: sensidarte@libero.it To: aldo@natisone.it Sent: Tuesday, September 23, 2014 7:33 AM  Subject: ciao
Ciao Aldo, grazie per lo splendido lavoro che hai fatto relativamente alla festa Sensi  d'Arte. Ti siamo riconoscenti per la tua disponibilità ed è commovente percepire la passione e la minuziosità che metti in ogni cosa che fai. Grazie di cuore . L'Organizzazione di Sensi d'Arte

From: Barbara Taboga To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, September 20, 2014 5:19 PM  Subject: Concerti d'autunno 2014
Buongiorno caro Aldo, invio in allegato il programma del concerto di sabato scorso, 13 settembre. Grazie ancora per il suo straordinario lavoro. Mandi, Barbara Taboga

From: PAOLONI POMPEI To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, September 20, 2014 8:50 AM  Subject: Festinparco sul Natisone
Caro Aldo, come sai ho partecipato con entusiasmo alla prma edizione di Festinparco, iniziativa che coinvolgendo i 10 comuni bagnati dal Natisone è nata per valorizzare e far conoscere meglio questo bellissimo Fiume. Questa prima uscita, che ha coinvolto circa 1000 persone lungo tutto l'asse del fiume, è stata a mio avviso un'iniziativa estremamente importante per far conoscere sopratutto alle giovani generazioni questo prezioso bene ambientale che è il Natisone. Mi auguro che in futuro si ripetano iniziative del genere e che l'entusiasmo di questa prima edizione porti in un giorno non lontano al ripristino della balneazione che ci viene negato su quasi tutto il tratto del fiume dagli anni 80, tappa fondamentale per uno sviluppo anche di tipo economico. Ti allego l'articolo di Silvia Riosa. Mandi. Il vice Jenco.

In mille a piedi lungo il Natisone (Silvia Riosa - Messaggero Veneto) - MANZANO. Un migliaio le persone che si sono distribuite nei vari eventi che hanno coinvolto contemporaneamente 10 Comuni lungo i 60 chilometri del Natisone per la prima edizione di Festinparco. L’iniziativa, nata e realizzata dal Comitato promotore del Parco fluviale del Natisone, ha centrato l’obiettivo: quello di portare tante persone a riscoprire le bellezze del fiume più importante del Friuli orientale e principale affluente del Torre. Il tutto con la volontà di presentare un progetto, il parco fluviale del Natisone appunto, il cui iter ha preso il via e che porterà alla creazione del parco trasfrontaliero naturalistico del fiume. Un progetto ambizioso sul quale il Comitato sta lavorando da tempo con vari incontri di presentazione e l'evento collettivo di domenica è stato un modo per coinvolgere la popolazione e renderla partecipe di quello che può rappresentare anche un'occasione di sviluppo economico ecosostenibile. «Siamo soddisfatti di come, seppur organizzato in poco tempo, istituzioni, Comuni e associazioni abbiano risposto con entusiasmo all'iniziativa», spiega la referente del comitato Claudia Chiabai, che sottolinea come si intenda far diventare la manifestazione un appuntamento annuale. Se Comuni e associazioni (Pro loco, Protezione civile comunale e volontari) hanno accolto con favore l’iniziativa, anche i cittadini hanno apprezzato, presenti in buon numero alle camminate e alle escursioni in bicicletta, nonostante l’incertezza del tempo soprattutto in mattinata. Ma le occasioni di scoprire da vicino un fiume che di solito si guarda forse con poco attenzione non sono sempre tante e allora la risposta c’è stata.«E' stata un'occasione importante per far parlare del parco la cui realizzazione all’inizio sembrava quasi impossibile, ma ora dopo tanto lavoro ha visto avviato l’iter», spiega ancora Claudia Chiabai. L’istituzione del Parco è invece più vicina. La firma di una convenzione tra tutti i soggetti coinvolti (Comuni e Regione) per la condivisione di tutti i dati e progetti già disponibili sul fiume è prevista nelle prossime settimane. Tra i tanti appuntamenti pensati lungo le sponde del Natisone, uno è invece stato realizzato, in collaborazione con il Comune di Manzano, lontano dalle sue acque. Per chiudere la giornata è stato proposto un concerto del pianista Andrea Boscutti sotto la loggia del Lionello a Udine, così da condividere e far conoscere il lavoro che si sta attuando anche a chi non vive in prossimità del fiume e spesso poco conosce le sue bellezze e possibilità di sviluppo economico. «E’ un progetto importante che può costituire un volano sia per economia e turismo, sia per la tutela dell’ambiente stesso», evidenzia l’assessore alla cultura Lucio Zamò. Il prossimo passo del progetto sarà predisporre grazie alla competenza di personale specializzato un documento tecnico condiviso da tutte le amministrazione da presentare in Europa per accedere ai fondi dell’Unione.

From: Carlos Zilli To: aldo@natisone.it Sent: Friday, September 19, 2014 2:38 AM Subject: sirint parincj.
Mandi Aldo: o hai ricevude une letare da un tâl Ugo Zili ch'al stá in te Provincie di Cordoba, Argentine. Al vorés savé alc di so nôno Egidio Zili (cusi, cunt'une sole L). A seconde di ce che mi diis, chest so nôno Egidio al sarés fi di Elisabetta Brollo e di Basilio Zili, di Posto Vecchio Molino, San Giovanni, Udine. Ma nol sá se si trate di San Giovanni al Natisone o San Giovanni di Casarsa. Viôd tu che tu sès di buine memorie, se tu varâs mai sintûd chescj cognons Brollo e Zili cunt'une sole L, di chestis bandis dal natison. Ti ringrazi par dut chel che tu podaràs fá. Ariviódisi. Carlo Zilli.
          Caro Carlo. Ho fatto una ricerca sull'elenco telefonico, ma Zili (con una elle) non ne ho trovati. Ci sono diversi "Zilio" e qualche "Zilli". Ricerche più approfondite negli Uffici Anagrafici dei Comuni non sono possibili per la famosa legge sulla "privaci", amenochè agli sportelli non si rechino i diretti interessati. Quindi mi dispiace di non poter altro che segnalare il tuo messaggio ai lettori di questa rubrica... non si sa mai...! Mandi

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Thursday, September 18, 2014 9:43 PM
Buonasera Aldo, domenica speriamo di vederci a Tarvisio al Congresso Afds. Donare è sempre bello perché si dona un po’ di se stessi per gli altri. Spero che ci sei anche tu a riprendere la cerimonia. Ti segnalo altri due appuntamenti per il 5 ottobre quando a San Pietro di Ragogna si celebrerà la Santa Messa per la festa della Madonna del Rosario alle ore 17.00 seguita dalla processione, e poi per il 12 ottobre sempre a San Pietro di Ragogna alle ore 18.00 nella pieve del castello quando ci saranno presenti tutte le croci delle parrocchie della forania per la messa di Inizio anno pastorale.

From: PAOLONI POMPEI To: <aldo@natisone.it> Sent: Thursday, August 21, 2014 11:39 AM Subject: Visita mancata
Caro Aldo. Recentemente volevo visitare il museo della grade guerra del monte S Michele (Sagrado) che si trova sul piazzale dell'omonimo monte, ottimo punto di partenza o arrivo anche per la visita delle trincee e delle postazioni del monte S.Michele. Ma purtroppo un cartello sulla porta di ingresso diceva che tale museo era chiuso per ferie dal 22 Luglio al 21 Agosto! Ma come è possibile che il museo che racconta le drammatiche dinamiche della prima guerra mondiale rimanga chiuso per un mese? E proprio nel centenario del conflitto mondiale, nonostante la campagna pubblicitaria fatta anche dalla Regione culminata con il grande concerto a Redipuglia con l'autorevole presenza del Capo dello Stato! La gestione del museo è del Ministero della difesa che con questa chiusura sembra mancare di rispetto a questo luogo e a ciò che rappresenta. Possibile che in Italia è così difficile sfruttare ciò che la natura o la storia ci offre? Perchè non si riesce a soddisfare gli interessi dei tuisti offrendo occupazione ai giovani, prevedendo ad esempio ingressi a pagamento, guide, gadget, annessi punti di ristoro ecc..., come avviene negli altri stati europei e non solo? Sicuramente i turisti delusi che ho incontrato davanti alla porta chiusa del museo (provenienti anche da Padova, Roma e Milano)  sarebbero stati ben disposti a pagare un ingresso pur di visitare la meta del proprio viaggio. Mandi Jenco

From: Andrea Miola  To: Aldo Taboga Sent: Friday, August 15, 2014 5:46 PM  Subject: Marzuttini Giovani
A nome dell'orchestra Marzuttini Giovani ti ringrazio per l'ottima registrazione su CD del nostro concerto in Abbazia dello scorso 6 luglio. Cordialmente, Andrea Miola

From: Sandro D'Agosto  To: 'Aldo Taboga'  Sent: Wednesday, August 13, 2014 9:11 PM
Aldo buonasera, volevo solo dirti che il presidente Afds di Ragogna a nome suo personale, e l’Afds di Ragogna ti ringraziano per il servizio che hai fatto domenica a Villuzza, tra l’altro le immagini sono molto belle. E anche io ti ringrazio che sei venuto a riprendere la cerimonia.

From: Donatella Bertolissio To: aldo@natisone.it  Sent: Tuesday, August 12, 2014 2:33 PM
Buongiorno, vorrei segnalare che domenica 14 Settembre a Bonzicco, frazione del Comune di Dignano si terrà l'annuale festa della B.V. Addolorata, con la santa Messa alle ore 10.30 celebrata nella locale chiesa di San Giorgio, accompagnata dal Coro Parrocchiale, seguirà poi la processione per le vie del paese con la Banda musicale di Reana del Rojale.  Qualora fosse interessato alle riprese, a noi farebbe molto piacere, mi contatti pure.  Grazie mille Donatella

From: Daniel Vezzio To: Tutti Sent: Monday, August 11, 2014 4:28 PM  Subject: Ultimo saluto
Se avete tempo e posto.... la vita di questa gente meriterebbe più pagine, sono vite tutt’altro che banali... hanno fatto onore all’Italia, al Friuli, in silenzio, giorno dopo giorno, battito dopo battito… solo per questo un ricordo. In ogni caso... grazie e mandi. D. Vezzio
          Furlans di Lion partîs par simpri…. tal Mont di là ! A Lione La Storia sta girando le ultime pagine…un mandi grandon a la nestre int ! Lo sappiamo tutti che la nostra storia é alla fine e che i pionieri friulani, che hanno esportato il Friuli ovunque, se ne vanno, questa é una ragione supplementare per parlarne, la loro vita e la loro morte sono delle orme del Friuli nel mondo. A Lione come altrove le truppe ‘’daj vecjos’’ si diradono ed é con grande tristezza che salutiamo i nostri amici, ci mancheranno, erano le colonne portanti dei nostri Fogolârs. Se ne vanno portando con loro la cultura, i tesori della nostra terra….salts, onests, lavoradôrs ! Certo
hanno lasciato un’impronta indelebile dove sono passati, ed i loro eredi avranno il pesante incarico di tramandare la nostra storia e conservare le radici. Sono partiti chiedendoci di trasmettere a voi tutti un bjel mandi furlan ! Si rispettano sempre gli ultimi desideri di un furlan sono…sacri !
          Albert del Negro
- Albert aveva 80 anni era figlio di Galliano di Attimis era nato in Francia, di padre friulano e di mamma francese, era militare di carriera (in Francia), venerava il papà ed aveva un’amore smisurato per il Friuli, é stato all’origine dei due libri storici del Fogolâr Furlan di Lione, dove si racconta e si conserva la memoria dei Friulani a Lione. Ad Attimis c’é un torrente, la Maline, andate ad ascoltare l’acqua che corre sui sassi vi parlerà’ di Albert Del Negro, quest’acqua alimentava il mulino del nonno, il Mulin dal Bues… ma é morto da un
pezzo anche il mulino!
          Jean (Giovanni) De Paoli
- Giovanni era nato a Istrago-Spilimbergo nel 1939 venuto in Francia a 8 anni, divenne francese, dovette adempiere al servizio militare e combattere nella guerra d’Algeria a Reggane nel Sahara. Malgrado fosse perfettamente integrato in terra di Francia aveva il Friuli nel sangue e nell’anima, sposo’ una friulana del suo paese di nascita, era un eccellente calciatore, fu un volontario impegnato in molte attivittà, sportive, vigili del fuoco ed ha transmesso le sue qualità ai quattro figli. Fu un uomo di una grande generosità e forza d’animo accompagnate di modestia e discrezione esemplare.
          Ortis Florinda in Toniutti -
Una donna friulana dell’ombra, era nata a Treppo Carnico nel 1918 nella famiglia di Pic ed aveva incontrato il marito Bepo di Sciaou di Muris a Roma, dove faceva la ‘’camarele’’ le famosissime domestiche friulane. La sua vita legata al marito Bepi é un capitolo del libro ‘’Blocchi di Pietra e gusci di mandorle’’ ma si potrebbe fare un romanzo intero, nata durante la Grande Guerra attraverso’ quella del 39/45, in Friuli, nascosta nei boschi, nel 1948 venne in Francia su la ‘’fornâs’’ di Limonest-Lione, allora una colonia friulana. Il marito Bepi viveva in una baracca senza nessuna comodità e per convincere Florinda di venire in Francia nascose la realtà delle condizioni di vita. Fu un terribile choc, per lei quando vide dove era arrivata, ma con molto coraggio si mise subito al lavoro sulla fornace stessa, oppure facendo pulizie nei dintorni. Decine d’anni senza prendersi vacanze, fuarte, oneste, lavoradore ancje je!  Malgrado avesse già tante attivittà, aveva anche assunto un impiego e riusciva in questi periodi difficili ad essere di grande aiuto per tante persone in difficoltà...ma fermiamoci qui, la vita di Florinda non si puo’ riassumere, si deve solo rispettare, ammirativi dicendogli : tu sês stade une vere furlane di esempli... mandi di cûr!
A cura di Danilo Vezzio Fogolâr Furlan di Lione 

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Sunday, August 10, 2014 4:32 PM
Aldo di nuovo buongiorno, è stato molto bello che tu sia stato oggi a riprendere la messa nella Chiesa di Villuzza. Quel sacerdote che ha celebrato la messa oggi si chiama don Roman Riziky Shayo, è un sacerdote africano, ed è cappellano all’ospedale di Udine e anche Collaboratore foraniale nella forania di San Daniele del Friuli in quanto viene ad aiutare monsignor Marco Del Fabro e la domenica si reca a celebrare la messa a Muris e San Giacomo di Ragogna. Questo è quanto so di lui. Ti segnalo per domenica 24 agosto alle ore 11.00 nel Duomo di San Daniele del Friuli la santa Messa in friulano, accompagnata sempre dal coro di Villanova e con la partecipazione di tutte le associazioni di San Daniele.

From: Daniel Vezzio To: Tutti Sent: Wednesday, August 06, 2014 9:41 PM Subject: Poare Italie....poare italie!
E con grande tristezza che accolgo queste notizie... come si fa a sprecare 7 milioni di Euro per elezioni inutili, obsolete, non desiderate dagli emigrati... certo non é il solo spreco, ragion di più per risparmiare.. Sono leggi da abrogare! Ci bastonano con IMU su ‘’seconde-prime’’ case e buttano dalla finestra 14 miliardi di lire! Ma c’é da impazzire! Per favore reagite, contattate i ministri, fatevi sentire é..... insopportabile, inaccettabile, una disperazione....gli emigrati non chiedono questi Comites sono inutili! Mandi e ogni ben a duc’ D. Vezzio

ROMA\ aise\ - L’elezione per il rinnovo dei Comites entro la fine del 2014 si concretizza. In Gazzetta Ufficiale è stato infatti pubblicato il decreto presidenziale con cui si stanziano quasi 7 milioni di euro - precisamente 6.946.878 - per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero. Il provvedimento è stato inserito all’interno del Decreto Legge 1 agosto 2014, n.109 "Proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, iniziative di cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione e partecipazione alle iniziative delle organizzazioni internazionali per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione, nonchè disposizioni per il rinnovo dei comitati degli italiani all'estero (14G00118)", che, pubblicato ieri, entra oggi ufficialmente in vigore. Il decreto parla di "straordinaria necessità e urgenza di emanare disposizioni per assicurare lo svolgimento delle elezioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero entro il 2014" e all’Art.10 definisce nello specifico il "Regime degli interventi, nonché disposizioni urgenti per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero". Eccone di seguito il testo:
"1. Nell'ambito degli stanziamenti, per le finalità e nei limiti temporali di cui agli articoli 8 e 9, si applica la disciplina di cui all'articolo 10, comma 1, del decreto-legge 16 gennaio 2014, n.2, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 marzo 2014, n. 28. Non si applicano le disposizioni di cui agli articoli 14 e 15 del decreto-legge 24 aprile 2014, n.66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89.
2. Nei limiti delle risorse di cui agli articoli 8 e 9, sono convalidati gli atti adottati, le attività svolte e le prestazioni già effettuate dal 1° luglio 2014 fino alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, conformi alla disciplina contenuta nel presente decreto.
3. All'articolo 1 del decreto-legge 30 maggio 2012, n.67, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2012, n.118, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) dopo il comma 1, è inserito il seguente: «1.1. A domanda dell'elettore, in deroga al decreto legislativo 7 marzo 2005, n.82, le credenziali informatiche per l'espressione del voto possono essere consegnate anche tramite posta elettronica non certificata. I componenti dei seggi, individuati dal comitato elettorale circoscrizionale, non ricevono alcun compenso o rimborso spese comunque denominato.»;
b) dopo il comma 2, è inserito il seguente: «2-bis. Fino alla data dell'entrata in vigore del regolamento di cui al comma 1, le elezioni si svolgono con le modalità di votazione per corrispondenza e di scrutinio di cui alla legge 23 ottobre 2003, n.286, con l'ammissione al voto degli elettori che abbiano fatto pervenire all'ufficio consolare di riferimento domanda di iscrizione nell'elenco elettorale almeno cinquanta giorni prima della data stabilita per le votazioni. Gli uffici consolari danno tempestiva comunicazione di tale adempimento alle comunità italiane del luogo a mezzo avvisi da affiggere nella sede della rappresentanza e da pubblicare sui rispettivi siti internet, nonché tramite ogni altro idoneo mezzo di comunicazione.».
4. Per l'attuazione delle disposizioni di cui al comma 3 è autorizzata, per l'anno 2014, la spesa di euro 6.946.878". (aise) 

From: Miriam Floreani To: aldo@natisone.it  Sent: Wednesday, August 06, 2014 8:14 AM  Subject: Ringraziamento Buongiorno gentilissimo Aldo. Ieri con piacere ho ricevuto i CD , come sempre preciso e puntuale! Ringrazio di cuore per l'ottimo lavoro e la preziosa collaborazione. A risentirci al prox appuntamento.  Mandi, Miriam Floreani Presidente Coro Alpe Adria

From: PAOLONI POMPEI To: aldo@natisone.it  Sent: Friday, August 01, 2014 6:05 PM  Subject RADIO ZASTAVA
Caro Aldo anche io come te, ho avuto il piacere di assistere a un ottimo concerto dei RADIO ZASTAVA nella spendida cornice della piazzetta davanti alla  chiesa di Firmano (Premariacco). Serata che ha divertito il pubblico che si è fatto coinvolgere dagli incessantii ritmi balcanici. Mi permetto tramite IL NATISONE di esprimere un caloroso Grazie hai RADIO ZASTAVA per aver offerto alla comunità di Premariacco (e non solo) una serata di ottima musica.
Mandi JENCO

From: proloco.manzano@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Friday, August 01, 2014 10:53 AM Subject: RICHIESTA
Gentilissimo Sig. Aldo, con La presente siamo a richiederLe la concessione ad utilizzare alcune delle foto pubblicate sul Vostro sito www.natisone.it . Si tratta in particolare delle foto raffiguranti l' Antico "Foledor" Boschetti - Della Torre, inserite all'interno dell' album dell'11 dicembre 2010 per il premio letterario biennale "Caterina Percoto 2010". Tali fotografie verrebbero utilizzate all'interno della brochure informativa riguardante la manifestazione "Festa della Sedia" edizione 2014. Certi di un positivo riscontro alla presente, porgiamo distinti saluti.  Segreteria Pro loco Manzano

From: Paolo Bonini  To: aldo@natisone.it  Sent: Thursday, July 31, 2014 10:28 AM  Subject: foto campanile S.Maria la Longa
Mandi Aldo Taboga volevo chiederle una cortesia se posso utlizzare una sua foto tratta dall'interssante sito biel lant a mese scattata il 10 ottobre 2010 a S.Maria la Longa agli scampanotadors durante la 1 messa di Don Pietro Del Fabbro, sarebbe l'ideale averla con maggior definizione, la fotografia verrebbe inserita in una pubblicazione riguardante il campanile del paese per il suo centenario, chiarmente verrà citato il suo nome come autore dello scatto. mandi Paolo Bonini

From: claudio_petris@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Tuesday, July 29, 2014 2:18 PM  Subject: ti domandi un plasei, grassie
I soi in conctat cu na siora di Sequals emigrada in Fransa e volevi faghi conossi il sit dal NATISONE. Coma faiu a ingulusila ciatànt alc su Sequals tal sit ? mandi. claudio
 

From: Daniel Vezzio To: Tutti Sent: Sunday, July 27, 2014 7:05 AM Subject: Mondo nel Friuli/ In margine della Convention
Il Mondo nel Friuli- A cosa servono le Convention di Friuli nel Mondo ? Ecco un piccolo esempio! Al Fogolar di Lione abbiamo membri di origini molto diverse, spesso esotiche, talvolta straordinarie. Aldo Durisotti, Giuditta Tonello sono nomi friulani, di Buia per essere precisi, emigrati verso ‘’les Frances’’ prima della guerra 39/45. Hanno avuto due figlie Myriam e Muriel, la prima sposata con un businessman tunisino, la seconda con un cinese di padre vietnamita e madre cambogiana ed i nomi, cognomi non sono per nulla friulani! Durante un incontro al Fogolâr di Lione, Myriam ci raccontava che da ragazza, negli anni 1960, veniva in vacanze presso la famiglia in Friuli ed una zia la portava al mare a Grado o Lignano, ne avevo uno splendido ricordo. Problemi di famiglia interruppero bruscamente tutte le relazioni e da oltre 50 anni non aveva più contatti, i nonni deceduti, i genitori deceduti, anche i problemi dovrebbero essere ‘’deceduti’’ ed il Fogolâr propose di riannodare il filo, le ricerche non furono facili, i problemi avevano esploso la famiglia. Ma ritrovammo la veccha zia Wanda, quella che portava al mare Myriam, era alla villa Masiero, quasi cieca, con gravi problemi di salute; dopo aver avvvertito la direttrice si organizzo’ un’incontro che avrebbe potuto essere pericoloso per la vecchia zia e forse una terribile delusione per Myriam. Il personale della villa Masiero aveva ben preparato zia Wanda che ci aspettava in carrozzella, vestita elegante, nell’atrio della villa, credevo fosse necessario un interprete, iniziai a parlare friulano ma immediatamente la zia rispose in perfetto francese ne fui stupefatto, riconobbe subito la nipote ed apri’ le braccia, tutti erano in lacrime, l’emozione era al colmo, cinquant’anni di vita da raccontare… fu una cascata di parole. Myriam, il marito tunisino Ejmeddine, Muriel con il marito cinese Ky, promisero di ritornare per presentare la zia a tutta la famiglia, gli orientali sono molto attaccati alla famiglia é un dovere sacro per loro occuparsi dei parenti anziani, e lo fecero malgrado le distanze. Ma quale relazione tra la zia e la Convention dei friulani...una Convention serve a riannodare il filo tra il Friuli ed dei discendenti, nel caso di Myriam l’operazione é stata spettacolare, ma centinaia di friulani scoprono la terra degli antenati in queste occasioni. Per la vecchia zia la Convention 2013 ha servito a ritrovarsi, quella del 2014 ha servito per dirgli addio…. é deceduta qualche giorno fa dopo aver salutato i suoi ‘’friulani’’ venuti dal mondo…Mandi zia Wanda graziis ! A cura di Danilo Vezzio Didascalie: Zia Wanda Tonello con le famiglie delle nipoti ritrovate 50 anni dopo....sono belli! Di tutti i colori dell’arcobaleno! Zia Wanda Tonello con le due nipoti Myriam e Muriel figlie di Aldo e Giuditta Durisotti
 

From: cristina.moschioni@libero.it To: amici cris Sent: Saturday, July 26, 2014 10:29 AM Subject: ottimi risultati
Cari amici, ecco in allegato i comunicati stampa diramati dal Fondo Ambiente Italiano relativi all'andamento della Campagna "Luoghi del cuore": Villa Cernazai- Pontoni in posizione veramente prestigiosa! Possiamo essere orgogliosi! Vi segnalo inoltre che il TG RAI REGIONE trasmetterà fra oggi e domani un sevizio dedicato alla Campagna FAI e alla Villa Cernazai . saluti Cristina

From: Daniel Vezzio To: TUTTI Sent: Friday, July 25, 2014 11:58 AM Subject: A Lione Friulani all'onore
          Lione l’Italiana…quasi friulana ! Una mostra non comune ! Su iniziativa degli Archivi Municipali e durante quasi un’anno gli ‘’italiani di Lione ’’ sono nelle vetrine in questa eccellente rassegna che copre due secoli di presenza italiana a Lione. Cinquant’anni fa nessuno avrebbe immaginato che i ‘’macaroni’’ sarebbero stati valorizzati in questa maniera, finalmente si puo’ vedere che l’Europa ha fatto un po’ di strada… se ‘’Lione é italiana gli italiani sono lionesi’’… perbacco ! Questo cambia tutto !
          E vero che Lione ha attirato, nel 19° e 20° secolo, decine di migliaia di emigranti-immigranti italiani tra cui moltissimi friulani, questi hanno reso possibile lo sviluppo industriale ed urbano. La nostra gente é venuta a lavorare come gessini, stagnini, soffiatori di vetro, mosaicisti, scultori, pittori, artisti di ogni tipo, ma sopratutto come semplici operai o operaie in fabbrica, ed hanno profondamente marcato con la loro presenza i numerosi quartieri della città. Artigiani, imprese edili di ogni tipo, commerci, negozi italiani si sono piano piano sviluppati, poi delle associazioni si sono create permettendo a questi sradicati di conservare parzialmente la loro cultura e le relazioni sociali come in paese.
          Chi erano questi italiani questi friulani ? Ma come hanno fatto per trovare il loro posto in Lione ? Qual’é stata la loro vita ? Quale traccia hanno lasciato ? Basterebbe leggere il nostro libro ‘’Blocchi di pietra e gusci di mandorle’’ per avere un’idea ben precisa, ma la mostra Lione l’Italiana va oltre, evidenzia con chiarezza i rapporti con l’amministrazione francese in générale, cominciando con il primo tentativo di costituzione italiana voluto da Napoleone e redatto a Lione agli inizi del 1800 da una folta Consulta di ‘’italiani ‘’, che non sapevano di esserlo, questo primo tentativo é andato a monte, ed abbiamo dovuto aspettare il 1861 per avere l’Unità Italia. I friulani di Lione hanno lasciato delle orme ‘’eterne’’ basta pensare ai mosaici di Mora, Facchina, Bertin-Castellan, e la storia continua poiché friulani di terza generazione come Michel Patrizio lavorano nei restauri di queste opere, nei monumenti di fama internazionale. Ma non c’erano solo mosaicisti, anche orologiai creatori di genio come Giordano Vantusso…. una vita per un’opera d’arte ! Questa mostra non si racconta si deve visitarla ! Solo adesso si puo’ dire che Lione é una metropoli europea in cui gli italiani sono la prima comunità ad essere considerata una componente essenziale e perfettamente integrata al tessuto sociale, il Fogolâr Furlan ha molto contribuito al successo di questa manifestazione ed in premio abbiamo ottenuto di esporre la mostra della Grande Guerra in Friuli a partire dal 3 novembre 2014.           Lione sarà ancora un po’ di più friulana ! Danilo Vezzio Fogolar Furlan di Lione

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it Sent: Thursday, July 24, 2014 8:39 PM  Subject: Il Natisone
Caro Aldo sempre IL NATISONE nei miei pensieri. Ho appreso leggendo la stampa locale che presto verrà siglata una convenzione  tra la  Regione Friuli Venezia Giulia e i comuni attraversati dal fiume Natisone inseriti nel progetto Europeo Natura 2000 (Taipana, Pulfero, S.Pietro al  Natisone, Cividale del Friuli, Premariacco, Manzano, S.Giovanni al Natisone, Trivignano Udinese, Chiopris Viscone e Caporetto) per elaborare un piano paesaggistico regionale che valorizzi le peculiarità del territorio lungo l'asta del fiume  transfrontaliero. Mi auguro che tale importante convenzione serva a far ritornare balneabile anche in Italia il nostro bellissimo fiume come lo è già presso i nostri vicini sloveni che beneficiano di questo prezioso bene naturale anche con strutture che confortano il turista che preferisce la tranquillità del fiume in alternativa alle affollate spiagge. Vanno bene gli aspetti culturali enogastronomici storici per valorizzare il territorio, ma se prima non risolviamo il problema della balneazione, restituendo il divertimento e la gioia di un tuffo al fiume, il tutto mi sembra inutile. Mandi Jenco

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga' Sent: Wednesday, July 23, 2014 6:28 PM
Bellissimo il servizio che hai fatto su Manzinello, conosco anche qualche canto, che il coro giovanile ha intonato quel giorno, in particolare è sempre commovente sentire il canto “Vocazione” che era il canto di ingresso della messa. Aldo spero di vederti in questi giorni a Ragogna per la celebrazione al Samaritan Sabato alle ore 19.00 e poi anche in altre occasioni come quella già segnalata per i donatori di sangue. Mandi Aldo!

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, July 20, 2014 7:01 PM  Subject: Matajur
Caro Aldo. Attanagliati da queste torride giornate abbiamo cercato un po' di fresco "sulla nostra montagna" il Matajur. E con l'occasione ho fatto alcuni scatti che ti invio volentieri. Mandi Jenco Raffaella Ludovica e Syria

From: cristina.moschioni@libero.it To: amici cris Sent: Friday, July 18, 2014 10:55 PM Subject: Villa Cernazai-Pontoni - novità
Cari amici, oggi abbiamo ancora una splendida novità: il Fai-Sede Milano, coordinamento Campagna Luoghi del Cuore - ha accettato la candidatura di Villa Cernazai - Pontoni nella classifica speciale "Expo 2015 - Nutrire il pianeta", una classifica a latere dei Luoghi del cuore collegata all'Expo di Milano del prossimo anno. E' una situazione prestigiosa che ci collega direttamente addirittura a questo evento internazionale, della massima importanza e visibilità: veramente non capita tutti i giorni di partecipare - da un piccolo angolo del Friuli - all'evento più importante che in questo momento sta preparando l'Italia. Speriamo sempre di essere all'altezza! In questo momento fra l’altro siamo primi in classifica : se manteniamo questa posizione Banca Intesa San Paolo si è già impegnata a un contributo! "Il luogo che otterrà il maggior numero di segnalazioni all’interno di questa sezione, potrà beneficiare di un intervento diretto da parte del FAI e di Intesa Sanpaolo attraverso "I Luoghi del Cuore", per un progetto da concordare." Dobbiamo dire che le soddisfazioni non ci mancano… in bocca al lupo a tutti noi! Vi ricordiamo sempre di invitare amici e conoscenti a votare la nostra Villa sul cartaceo e soprattutto sul web. Ciao a tutti, Cristina
http://iluoghidelcuore.it/luoghi/udine/premariacco/villa-cernazai-pontoni-e-area-agricola/22975

From: Daniele Parussini To: TUTTI Sent: Wednesday, July 02, 2014 10:50 AM Subject: INVITO CONCERTI DA NON PERDERE!
Carissimi,  con piacere vi invito ai prossimi appuntamenti della serie di concerti "Frammenti d'infinito..." che si terranno a Lignano Sabbiadoro prossimamente.  Sabato 5 luglio 2014, alle ore 21.15 presso il Duomo San Giovanni Bosco di Lignano Sabbiadoro saranno presenti "Gli archi del Friuli e del Veneto" diretti dal maestro Guido Freschi e all'organo il maestro Daniele Parussini. Proporranno Musiche di Mozart, Liani, Buxtehude e Handel.. Sabato 12 Luglio, sempre alle ore 21.15 presso il Duomo San Giovanni Bosco di Lignano Sabbiadoro, si terrà un bellissimo concerto per organo a 4 mani con la straordinaria partecipazione del maestro Wladimir Matesic, organista di chiara fama internazionale affiancato dall'allievo Daniele Parussini. Il particolare programma prevederà musiche di Mozart, Pachelbell, Peeters, C. de Wolf e Handel. Vi aspettiamo a questi importanti appuntamenti! Ingresso libero.  Grazie per la collaborazione,  Daniele Parussini

From: Centro Raíces Friulanas To: TUTTI Sent: Tuesday, July 01, 2014 1:01 PM  Subject: Informacion Mayo y Junio de 2014
"Centro Raíces Friulanas" Les informamos que durante los meses de Mayo y Junio de 2014 se han publicado en n/página los siguientes artículos: Us informin che durant i mês di Mai e Jugn di 2014 si àn publicât te n/pagjine i seguints articui: Puede leerlos clicando aquí: Centro Raíces Friulanas www.centroraicesfriulanas.blogspot.com  facebook/Centro Raíces Friulanas

From: efpapia@teletu.it To: Aldo Taboga  Sent: Tuesday, July 01, 2014 8:02 AM  Subject: Fw: Capitelli ed angoli di devozione
FANNA: Capitelli ed angoli di devozione. Ne troviamo tanti, lungo le strade e nei cortili. Alcuni, purtroppo, non ci sono più.  I piccoli paesi sembrano essere poveri d'importanza e di storia, ma con un po' di passione e pazienza si riesce a valorizzarli...e renderli grandi, ascoltando, dove possibile, i racconti di quelli che, per la loro età, ricordano fatti e persone, con nomi e spiegazioni spesso divertenti. Saluti Elide Filipetto

From: egletaverna@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Monday, June 30, 2014 11:15 AM  Subject: Notis.
Preseât Aldo, o seguìs cun interès il sît “ Di ca e di là dal Nadison” e o dêf ringraziâlu pes bielis pagjinis di atualitât culturâl dal nestri Friûl che a son simpri cussì ben presentadis, insioradis di imagjinis e ancje ben ripuartadis tal contignût esplicatîf. O ai vût dispès mût di incuintrâlu tai events che si devuelzin ca ator, di resint te ocasion de Fieste de Vierte da la Societât Filologjiche a Buri e ancjemò te serade in memorie de poete Anna Bombig a Fara. O soi sigure che la mestre Anna che o ricuardi cun speciâl afiet, di lassù e varà preseât la sô prisince puntuâl ancje in cheste ocasion. Duncje un merît che i fâs onôr pe sô opare di divulgazion e documentazion preseose par promovi e tutelâ la nestre culture, lis tradizions e i nestris valôrs. O rinovi ancjemò il gno agrât e ricognossince pe sô prisince a la presentazion dal gno libri di poesiis “La valîs dai siums“ par cure dal Istitût Tellini di Manzan tal 2012 a Migjea e pal biel servizi sul vuestri sît. Un mandi di cûr, Egle Taverna

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, June 29, 2014 9:13 PM Subject: Bad Boys
Caro Aldo, come saprai anche quest'anno si è svolto a Premariacco il 16° torneo Bad Boys, manifestazione a carattere sportivo che ha la peculiarità di far divertire i giovani e non solo. Approfittando della visibilità del nostro sito vorrei formulare un caloroso grazie a tutti coloro e sono tanti, che si sono dati da fare per dare continuità e migliorare questa splendida festa.L'organizzazione perfetta e l'esperienza maturata dai Bad Boys dimostra che con la buona volontà e con la serietà si riesce a conciliare il divertimento con la solidarietà. Mandi Jenco

From: pachner alessandro To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, June 29, 2014 8:09 PM
Sabato 05-LUGLIO-2014 presso la chiesa parrocchiale di S.Margherita a Sappada si svolgerà il saluto al parroco emerito che si trasferirà a Udine come canonico della cattedrale. La cerimonia sarà officiata dall'arcivescovo metropolita mons.Andrea Bruno Mazzoccato. Volevo gentilmente sapere se troverò il servizio su biel lant a messe. Buona serata.

From: Cherpessi Mauro To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, June 15, 2014 1:16 PM Subject: Voci di Primavera 2014
Buongiorno signor Aldo, personalmente non ci conosciamo, mi presento, mi chiamo Muro e sono il genitore di una ragazza che fa parte del gruppo corale e strumentale della scuola Rismondo di Trieste. Mi ha fatto molto piacere vedere pubblicate le foto della rassegna canora Voci di Primavera 2014, in qualche modo ho riprovato l'emozione che sentivo mentre i nostri ragazzi davano il meglio di loro cantando sul palco del Teatro Zancanaro di Sacile. Io le scrivo perchè avrei piacere se possibile avere le tracce musicali di quella manifestazione, almeno del gruppo che fa parte mia figlia, se mi fa sapere se sono scaricabili dal sito o se me le può avere tramite mail. Cordiali saluti, Mauro Cherpessi
          Gentile Mauro, le emozioni che hai provato tu le ho percepite pure io mentre elaboravo la traccia audio registrata nel Teatro Zancanaro di Sacile. In quella straordinaria occasione siamo stati avvolti da un'ondata di freschezza che sarebbe stato un vero peccato non catturarla e condensarla in un cd-ricordo. E' per questo che non mi piace l'idea di spezzettare l'evento per inviarti i brani (necessariamente convertirli in formato mp3 per l'invio attraverso la rete), ma preferirei farti pervenire la compilation completa, come elencata nella tabella fondo pagina, se mi fai pervenite il tuo indirizzo postale completo. Sappi comunque che il "master" sarà inviato all'USCI-FVG, e sarà loro compito decidere sul da farsi. Mandi.

From: Daniel Vezzio To: Tutti Sent: Sunday, June 15, 2014 7:52 PM  Subject: IMU iniqua per gli emigrati 2
Date una mano....facciamo riflettere, denunciate Urbi et Orbi l’ingiustizia della seconda casa per gli emigrati... Ecco un’esempio di quello che i sindaci friulani possono e devono fare...se a Busso lo hanno fatto, si puo’ fare a Buja, Tarcento, Taipana ecc.
IMU ALL’ESTERO/ IL COMUNE MOLISANO DI BUSSO ELIMINA LA TASSA - VENERDÌ 13 GIUGNO 2014 12:44 - BEDFORD\ aise\ - Niente Imu sulle case dei bussesi all’estero. Ad annunciarlo è Luigi Reale, presidente dell’Associazione dei Molisani nel Bedfordshire, dove risiede una numerosa comunità molisana – circa 1000 persone - originaria, appunto, di Busso. A nome dell’Associazione molisana del Bedfordshire, Reale esprime “viva gratitudine” all’Amministrazione comunqle che, nonostante le difficoltà finanziarie, ha eliminato la tassa sulla prima casa per tutti i residenti all'estero. Ciò, sottolinea Reale, “grazie anche la campagna di sensibilizzazione portata avanti tenacemente dall'Associazione molisana Bedfordshire, dalla Regione Molise con il suo assessore per i molisani nel mondo Michele Petraroia e da Fiorentino Manocchio, nominato dal Presidente regionale membro permanente della consulta molisana per tutta l'Europa”. Questa iniziativa, continua Reale, “tocca direttamente oltre un migliaio di persone residenti in Inghilterra, pertanto si ringraziano gli amministratori bussesi ed il Sindaco, Angelo Colanieri, per questa scelta giusta e lungimirante, che non può altro che rafforzare gli storici legami con i molisani residenti in quest'area”. La normativa entrerà in vigore da subito: quindi già dal prossimo 16 giugno 2014 non si dovrà pagare l’IMU sulla prima casa sfitta. “Si spera e si invitano gli amministratori di altri comuni, e certamente non solo molisani, a seguire il retto esempio”, conclude Reale, “sia come atto di giustizia, non discriminando i loro concittadini residenti all’estero, ma anche come attenzione verso i disabili e gli anziani che hanno la residenza in strutture di ricovero. È un atto di civiltà”. Il comune di Busso ha visto nel secolo scorso un imponente flusso emigratorio. Oggi forse vi sono più bussesi in Gran Bretagna che a Busso. Una delle sette statue originali dei Santi nella chiesa italiana di Bedford, che rappresentano i sette grandi flussi immigratori che hanno fondato la Comunità d’italiani, è San Lorenzo, Santo patrono di Busso. Da qui il grande ed intenso legame tra Bedford e questo storico paese a pochi chilometri da Campobasso. (aise).

From: sjrl@libero.it>  To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, June 14, 2014 12:51 PM  Subject: Il Natisone
Caro Aldo rivolgo anche a te questo appello sperando che qualcuno che conta lo legga e prenda seriamente in considerazione il mio appello. Il Natisone cantato da D'Annunzio e che il poeta Menichini ha definito il fiume  piu' bello del mondo, rimane quasi totalmente vietato alla balneazione,  perchè  la qualità delle sue acque non lo rendono fruibile per una balneazione sanitariamente sicura. Un vero peccato non poter beneficiare di un tuffo rinfrescante in queste torride giornate di sole. Se mi è permesso vorrei fare un appello a tutti i sindaci ( anche quelli neo eletti ) dei comuni bagnati dal Natisone ad attivarsi. Questo splendido corso d'acqua potrebbe diventare un punto di attrazione turistica, e le amministrazioni avrebbero un interesse maggiore a tutelare e a  far ritornare balneabile questo prezioso bene ambientale. Mandi Jenco
          Caro Jenco, come da te raccomandato, ho inserito una foto del nostro amato Natisone ripresa da Oddo (il nostro prezioso collaboratore), ma non so esattamente in quale località delle omonime Valli...


From: Daniel Vezzio To: Tutti Sent: Thursday, June 12, 2014 11:13 PM  Subject: IMU: iniqua per gli emigrati!
Da Lione Francia - All’estero abbiamo ricevuto la bolletta dell’IMU per la ‘’seconda casa dei bisnonni’’, c’é la rivolta nei cimiteri ! I sindaci friulani devono avere il coraggio di correggere gli errori del malgoverno ! Le leggi scellerate ed inique come l’IMU per gli emigrati, possono e devono essere corrette senza indugi dai sindaci dei comuni ed alcuni lo hanno fatto senza aver bisogno di chiedere esenzioni eccezzionali! Le case degli emigrati non possono essere tassate come seconde case, siamo pronti a pagare un’IMU per una prima casa, tutti i Paesi sviluppati, hanno delle tasse sui beni immobili, che tutti dovrebbero pagare in modo equo, siamo coscienti che un comune non puo’ vivere senza tasse immobiliari, ma tartassare gli emigrati che sono lontani, senza difesa é un furto legale, un’iniquità, un sopruso ! Perdipiù molti sono in affitto non tutti sono diventati miliardari ! Far assumere dai poveracci all’estero delle tasse esagerate, mentre le ‘’prime case’’ non pagano…ma in che paese siamo ? Republica bananiera ? Le case dei nonni, dei bisnonni sono state ricostruite dopo il sisma, rimodernate, mantenute, ripulite, contribuendo cosi, all’attivittà economica del nostro paese, avremmo potuto scegliere altre zone più amene e più adatte per residenze secondarie, ma ci consideriamo cittadini friulani a tutti gli effetti, con il ‘’Friûl inclaudat in tal cûr’’ questa case sono ‘’prime case’’, in Italia non ne abbiamo altre ‘’nome chê e dal nono’’. I nipoti, pronipoti, discendenti, amici ed affini vengono alla ‘’ casa di famiglia’’ portando un grande contributo ad un’attività turistica in difficoltà. Con la circolare n°3 del 18/05/2012 il Ministero dell’Economia e delle Finanze, lasciava la facoltà di decidere ai singoli comuni se riconoscere come “prima casa” le abitazioni degli iscritti all’AIRE...ma avrebbe dovuto essere la scelta immediata dei sindaci friulani.... certo sono tutti senza soldi....ma non si maltratta per questo coloro che sono all’estero! Inoltre in data 14 maggio 2014 c’é un’approvazione del Senato di un emendamento al DL Emergenza abitativa che dichiara : IMU : DAL 2015 LE ABITAZIONI SFITTE DEI PENSIONATI AIRE SARANNO CONSIDERATE PRIMA CASA L’ emendamento approvato, a decorrere dal 1° gennaio 2015, dice che sarà considerata direttamente adibita ad abitazione principale, una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato, iscritti all'Aire e già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso. Ma allora va applicata subito! Se l’emendamento é buono per il 2015 é ancor più giusto per il 2014! Sindaci ribellatevi, interpretate le leggi con buonsenso, fate voi le cose correttamente se a Roma non sanno farle, non siate complici in leggi sballate! Forza! Coraggio! Coreggete! Se volete potete farlo! Danilo Vezzio presidente de Fogolâr Furlan di Lione

From: daniel.vezzio@orange.fr To: Tutti  Sent: Friday, June 06, 2014 4:28 PM Subject: D.A.C.I
LA BATTAGLIA DEL GARIGLIANO ED IL CORPS EXPÉDITIONNAIRE FRANÇAIS (11-21 MAGGIO 1944) ''
Stamani 6 giugno 2014 alla Mairie de Lyon 8ème, quattro bandiere Italiane erano presenti alle cerimonie commemorative della battaglia di  Garigliano-Montecassino / liberazione di Roma maggio- giugno 1944. La bandiera italiana é rispettosamente presente alle maggiori manifestazioni celebrative di Lione. Riceverà puntualmente informazioni sull'attivittà della D.A.C.I. Porgiamo rispettuosi saluti D. Vezzio

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, May 31, 2014 9:27 AM  Subject: LEPROSO CAMPIONE
Caro Aldo. Finalmente dopo 32 anni anche il Leproso entra a far parte dell'albo d'oro del Torneo dell' Amicizia di Premariacco. Dopo un interminabile partita su un campo al limite della praticabilità la roulette dei rigori premia la formazione del Leproso che piega un indomita Orsaria nord. Grandi festeggiamenti per tutta la notte e con inevitabile cena da consumarsi nei prossimi giorni per onorare degnamente questo grande successo sportivo. Io ma come tutti i giocatori e gli simpatizzanti dell' Orsaria Sud abbiamo accolto con immensa gioia questa vittoria dei nostri fratelli del Leproso (nellafoto 1). Un grazie comunque a tutte le formazioni che si sono sfidate in questo trentennale torneo e all' Azzurra calcio per l'ottima organizzazione. Mandi JENCO - Orsaria Sud
          Caro Jenco, io non ho seguito il torneo ma naturalmente sono contento della vittoria del Leproso, festeggiamenti che ho avuto modo di documentare verso mezzogiorno dentro e fuori dell'osteria di Giorgio, dove lo zoccolo duro dei tifosi era ancora in fermento. Tutto sommato si è trattato di un allegro "anteprima"della Festa dell'Ascensione di domani... la famosa "S
ênsa di Levrôs"...!

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Friday, May 30, 2014 1:54 PM
Bellissime le immagini che hai ripreso domenica scorsa, sia in Chiesa, sia sulla panoramica scalinata. 50 anni di Afds sono un grande pezzo di storia e di volontariato per i nostri paesi. La messa era celebrata da don Luciano Sguassero, parroco di Rive e Rodeano da 4 anni. Io quel sacerdote lo conosco perché prima di diventare parroco di Rive e Rodeano è stato 5 anni parroco di Pignano di Ragogna. Il coro di Coseano ha cantato molto bene, sia l’Exultate Deo all’ inizio sia gli altri canti. Ma il più commovente è sempre in queste occasioni l’inno del donatore di Sangue, molto ben eseguito dal coro. Aldo ti faccio i miei complimenti per il servizio che hai svolto e i miei auguri per i servizi che continuerai a svolgere. Sperando di vederti in una prossima occasione a Ragogna, il 10 agosto anche la sezione di Ragogna festeggerà la giornata del dono con il suo anniversario, lì non si festeggerà i 50 ma i 41 anni, (9 anni in meno di quella di Rive), in quel di Villuzza, una frazione che non ho ancora visto nei tuoi servizi, ma che spero che tu venga qual giorno, così ci potremmo salutare. Sandro D’Agosto.

From: Loris .Vescovo To: Tutti  Sent: Thursday, May 29, 2014 2:14 PM  Subject: comunicato stampa
Salve, vi mando un breve comunicato stampa in occasione dell'uscita di "Penisolâti".  Ulteriori informazioni sono reperibili qui nel booklet. saluti

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga' Sent: Saturday, May 17, 2014 10:47 PM
Buonasera Aldo. Che bei canti domenica hai registrato a Castions di Strada, ma la voce che cantava mi è sembrata la Voce di Beppino Lodolo, è vero? Che ben cantato il canto Ave o Vergine, dedicato poi a tutte le mamme, che domenica era la loro festa.. Non ci poteva essere che canto migliore di quello. Un canto cantato in tutto il Friuli e tanto bello. Pensiamo che aquel canto lì è nientemeno che l’Ave Maria in friulano, musicata dal Conte Luigi Garzoni conte di Adorgnano. Speriamo di poterci vedere al più presto, spero che vieni a riprendere anche qualche cerimonia nella nostra zona del SAndanielese e del Ragognese. Ti segnalo già per il 29 giugno la Festa di San Pietro a San Pietro di Ragogna, con la Santa Messa alle ore 17.00 e la processione.

From: Andrea Miola To: aldo@natisone.it  Sent: Thursday, May 01, 2014 10:12 AM  Subject: Ringraziamenti e comunicazione
Caro Aldo,  desidero ancora ringraziarti per la registrazione del concerto della Marzuttini Giovani il 2 Marzo scorso in sala Madrassi. Pensa che la registrazione mi è talmente piaciuta che la ho portata in uno studio e, assieme ad altre registrazioni, sto preparando il CD dal vivo dell'orchestra giovanile. Appena sarà pronto, te ne farò avere uno. Ovviamente, il tuo nome comparirà nei (doverosi!) ringraziamenti della copertina del disco. Ti informo, inoltre, che mi è appena arrivata la conferma che il domenica 6 luglio alle 19 ci esibiremo con la Marzuttini Giovani all'abbazia di Rosazzo. Un cordiale saluto, Andrea Miola

From: Sportel Lenghe Furlane To: Aldo Taboga  Sent: Wednesday, April 30, 2014 3:31 PM  Subject: Foto dal Mariscuele!
Preseât Siôr Aldo, mi àn consegnât cumò il CD cu la documentazion fotografiche fate di lui ai 5 di Avrîl inte suaze dal “Mariscuele”. Lu ringrazi di cûr pal lavôr preseôs e di cualitât, nus à fat propit un biel servizi!!! GRAZIE di bande dal Comun di Codroip e di bande me. Mandi e ch’al mi stedi ben! Antonella Ottogalli - Sportel de lenghe furlane – Ufici Culture
e-mail sportel@comune.codroipo.ud.it   comune.codroipo@certgov.fvg.it  
http://www.comune.codroipo.ud.it/

From: Roberto Neri To: aldo@natisone.it  Sent: Wednesday, April 30, 2014 3:23 AM  Subject: Mandi da San Paolo del Brasile.
Ciao caríssimo Aldo , bon dì. O ai apene viodut um vecjo vídeo su Internet , che fevelave di Leproso e o ai viodut ancje le to aparicion. Ti mandi chest e-mail da San Pauli dal Brasil , dulà che o stoj a vivi dal 1960.  O soi vignut a vivi cà con mei paris e fratel , dut i 3 furlans di Udin. Dome jô o soi nassud a Quilmes (Buenos Aires – Argentina), ma ho ai vissut 6 (4 + 2) ains in Italie (1987-1992 e 1998 – 1999 ), a Milan e Udin, dulà o ai vonde amis. Tal 2012 o soi tornat a viodi Il Friul parcè mio cur allè in li cun voatris! Scusaimi Il mio furlan, ma no ai risitut, dato che ti podevi scrivi anchje in talian. Se tu puedis, par plase bevi un taj (di chel bon) anche par me! Ma man a duc voatris!!! Roberto S. Neri

From: gaetano fabris To: aldo@natisone.it Sent: Sunday, April 20, 2014 10:37 PM  Subject: Fogolar furlan Southwest (USA)
Aldo, Con piacere annunciamo che è ufficialmente nato il già attivo Fogolâr Furlan Southwest che comprende gli stati di Arkansas, Louisiana, New Messico, Oklahoma e Texas negli Stati Uniti.  Ale un pooc co matein ma finalmenti ho sin rivaas. Ho sin in poos ma ho cresin di par di. Ho sai di te parce’ che ho hai let sul Meassaggero e sai che al to sito ale’ un dai plui granch e che tu lu aggiornis spess. Par intant ho sin sole su facebook ma prest ho viargiarin un web site. Tanch saluus e buine Pasche.  Mandi  Gaetano Fabris  Dallas, Texas

From: PAOLONI POMPEI To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, April 20, 2014 11:48 AM  Subject: Finalmente un friulano
Caro Aldo. Finalmente un friulano con la maglia dell' Udinese, in questa immagine il popolo friulano sottolinea la sua soddisfazione con questo significativo striscione.PS ( Io sono in basso a sinistra con una maglia verde vicino alla bandiera del Friuli) Jenco

From: anciba@libero.it To: aldo@natisone.it Sent: Sunday, April 20, 2014 11:02 AM Subject: S. Pasqua 2014
Gentile Aldo,  Come detto Le mando una mail. Volevo capire dove possiamo rivedere le foto che Lei ha fatto con impegno e passione. La ringrazio pertanto e Le auguro Una serena S. Pasqua. Chissa' che non la ritrovi in qualche altra bella occasione. Ancora auguri. Ancilla Badattin

From: Marco Rossi  To: Tutti  Sent: Saturday, April 19, 2014 7:55 PM  Subject: Buona Pasqua
Un tempo, una vecchia tradizione ricordava ai credenti di bagnarsi gli occhi al suono delle campane nella notte della vigilia di Pasqua, all’annuncio della Resurrezione... Così mi ha insegnato mio padre e così ogni notte del Sabato Santo abbiamo fatto in Friuli! Un tempo forse tutti erano più legati alle cose semplici e anche la Pasqua di Resurrezione aveva un significato più profondo per tutti. Buona Pasqua, Marco

From: Pieriagnul To: Tutti Sent: Saturday, April 19, 2014 7:39 PM  Subject: Pasqua di Resurrezione 2014
Cari tutti,  un po' in ritardo sulla tabella di marcia ma sempre entro la scadenza...  A TUTTI I MIGLIORI AUGURI  DI UNA BUONA PASQUA DI RESURREZIONE P.S.: e un sentito grazie a chi me li ha già fatti Pierangelo D'Andrea

From: Sandra Viel To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, April 19, 2014 10:47 AM  Subject: Messa del 6 aprile 2014 
Sono una corista della Corale Piccolboni di Meduno e segretaria della stessa (dati che può controllare nel sito dell’USCI di Pordenone e la mia mail è utilizzata anche per la corale Piccolboni di Meduno). Nel vostro sito alla pagina “Biel lant a Messe” ho trovato la pagina dedicata alla Messa che abbiamo cantato il 6 aprile 2014 nella nostra Chiesa Parrocchiale in relazione alla “Fiesta da la Patrie dal Friul”, le chiedo se in via privata riuscirebbe ad inviarmi anche la registrazione degli altri tre brani che abbiamo cantato: Suspir da l’anime, Ave Vergine us saludi e Pari nestri, il tutto per il nostro archivio. La ringrazio anticipatamente per quanto potrà fare. Auguro a lei e famiglia una serena e santa Pasqua. Cordiali saluti, Sandra Viel
sandraviel@yahoo.it

 Non potevano mancare gli auguri del "Grop Corâl Gjviano", scritti su una cartolina ed illustrata con un'immagine floreale dipinta con la bocca da Jong Kwan Park. Ringraziando loro, estendo gli auguri anche a tutti quelli che mi hanno inviato i loro messaggi, compresi i visitatori occasionali del sito natisone.it... Auguri di Pace, Serenità... e sopratutto Salute...! Mandi, Aldo.

From: Glesiefurlane To: ducju Sent: Saturday, April 19, 2014 5:36 PM  Subject: Danus une man
Preseâts, us scrîf pe sensibilitât che o veis par chel che Glesie Furlane a fâs e a puarte indenat. In struc lu podeis cjatâ tal sît www.glesiefurlane.org (viergeilu cun Google Chrome). Ogni an, ce plui ce mancul, la Regjon, la Province di Udin, la Fondazione CRUP e cualchi volte le Arlef nus mandin un contribût che al covente par meti in vore e puartâ indent la ativitât de clape. Si podares fâ ancjemo di plui se o decideis di danus une man (no di blanc come che al diseve bons. Zuan Copolutti). Par falu al è facilissim e nol coste nuie.  Baste meti il numar di codiç fiscâl de Clape, che al è chest 94035000309, te dichiarazion dai redits e/o sul CUD. Us ringraziin di cûr par chel che o podareis fâ. Une sante Pasche di sperance. Mandi, zuan pieri biasatti, dean

From: Franco Massaro Milano To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, April 19, 2014 11:56 AM  Subject: Santa Pasqua 2014
Caro Aldo, siamo arrivati ad un’altra Pasqua! Tanti auguri, con simpatia! franco

From: Vocal Cocktail To: Tutti Sent: Saturday, April 19, 2014 11:08 AM Subject: Buona Pasqua
I Vocal Cocktail augurano Buona Pasqua a tutti voi! Vocal Cocktail

From: eventi@filologicafriulana.it To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, April 19, 2014 4:02 AM  Subject: Buine Pasche!
A ducj i Socis e amîs de newsletter, ur augurìn di cûr Buine Pasche, plene di lûs e di serenitât La Societât Filologjiche Furlane

From: Giovanni Paoloni  To: aldo@natisone.it  Sent: Friday, April 18, 2014 7:21 PM Subject: Pasqua 2014
Innanzitutto Buona Pasqua da parte mia e di tutta la mia famiglia.JENCO - RAFFAELLA - LUDOVICA - SYRIA. Complimenti per il pezzo pubblicato su La Nostra Voce notiziario del comune di Premariacco. A presto, Jenco

From: Francesco Cossettini To: aldo@natisone.it Sent: Friday, April 18, 2014 6:20 PM Subject: Euritmia: Concerto allo Zanon
Ciao, dopo qualche mese in cui non ricevevi news in merito alla associazione Euritmia immagino ti sarai preoccupato.  Invece non devi, perché siamo vivi e vegeti e seriamente intenzionati a farci ascoltare da te nel nostro prossimo concerto!  Suoneremo all'auditorium Zanon di Udine con l'orchestra di fiati "Euritmia", diretta da Franco Brusini, con ospite d'eccezione al trombone solista Rocco Rescigno, da sempre nostro affezionato collaboratore (nonché mio ex-allievo) e oggi studente all’Università della musica di Berlino. Non puoi mancare! Tutte le info sul sito: http://www.euritmia.it/wp/?p=2080 Se non ci vediamo al concerto, ti ricordo che prossimamente avrà inizio la Festa dei Fiori a Primulacco e potrai facilmente trovarmi lì :-) Approfitto per farti gli auguri di una buona Pasqua e gioiosa
pasquetta! Mandi, Francesco

From: Olivia Orgnacco Di Toma To: Aldo Taboga  Sent: Friday, April 18, 2014 2:27 PM  Subject: Pasqua 2014
Carissimo Aldo, affettuosi auguri di Buona Pasqua, Mandi. Olivia Savino Nicolò

From: ARC Risonanza To: Tutti Sent: Friday, April 18, 2014 11:48 AM  Subject: AUGURI
Con questo piccolo semplice fiore, fotografato nelle nostre escursioni in natura, Vi vogliamo augurare BUONA PASQUA e PASQUETTA all'insegna della semplicità. Dina e Daniele http://dindamusic.wix.com/dindan

From: m.rosso To: Tutti  Sent: Friday, April 18, 2014 12:35 AM  Subject: Auguri Pasquali 2014

From: Alessandro Aiello To: Aldo Taboga  Sent: Wednesday, April 16, 2014 8:19 PM  Subject: Segnalazione
Caro Aldo, Volevo segnalarti che a Pasqua sono stato invitato a suonare alla messa delle 11:15 presso la chiesa Parrocchiale di Zompicchia di Codroipo col locale coro femminile. E' un posto che non hai mai visitato e se gradisci partecipare è una buona occasione per rivederci e farci gli auguri. Un caro saluto. Tuo grande amico Sandro.

From: efpapia@teletu.it To: Aldo Taboga Sent: Tuesday, April 15, 2014 6:33 PM
A
tutti  BUONA PASQUA 2014. Elide e Fernando

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Sunday, April 13, 2014 2:17 PM
Auguri a te Aldo e a tutti i friulani nel mondo per una serena, felice e Santa Pasqua.

From: Giovanni Paoloni To: aldo@natisone.it Sent: Wednesday, April 03, 2014 10:23 PM Subject: Fiesta de Patrie del Friul
3 di Avrîl. fieste dai furlans. Mandi Jenco.

From: Guido Zanetti To: Aldo Taboga Sent: Wednesday, March 26, 2014 7:23 PM  Subject: Sempre bianca
La neve da dicembre non è andata più via. Guido da Kingston (Canada)
          Caro Guido, come vedi anche qui nel mio giardino è tutto bianco, ma in modo completamente diverso. Noi friulani non ci rendiamo conto che stiamo vivendo in un ambiente che è... un anteprima di paradiso...  o quasi...! Mandi

From: claudio_petris@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Wednesday, March 26, 2014 1:28 PM  Subject: amici d'Izourt
Bodì, i soi apena stat in banca, a non dai "Aici d'Izourt", par versà un puc di vueli pal lumin dal NATISONE (alè puc ma son pì di nuia). Inciamò GRASSIE pal to grant lavour, mandi, Claudio.

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga' Sent: Wednesday, March 26, 2014 2:09 PM
Bella la Santa Messa che sabato sera hai ripreso nel Duomo di Rivignano, celebrata dal nostro arcivescovo emerito Monsignor Pietro Brollo. Anche le parole rivolte da Monsignor Brida sono state profonde. Belli i canti cantati dal coro dei Ragazzi, soprattutto molto significativo il Canto Vieni e Seguimi, ed è un canto molto bello, che meriterebbe essere commentato frase per frase e parola per parola. Don Simone io non l’ho conosciuto ma so che è stato un sacerdote molto vicino ai giovani, che ha ci ha dato l’esempio a tutti noi, soprattutto nella malattia, da quello che ho letto sono stati 8 gli anni che ha sofferto per un male incurabile. Speriamo che, come diceva Monsignor Paolo Brida, ci siano tanti giovani che lo imitino, speriamo che ci siano molti giovani che rispondano alla chiamata del sacerdozio (Oggi purtroppo ci sono pochi sacerdoti) e che donino come ha detto monsignor Paolo, l’acqua viva di cui ciascuno di noi e il mondo ha molto bisogno.  

From: Client Cultura To: TUTTI Sent: Tuesday, March 18, 2014 4:15 PM
Venerdì 28 marzo 2014 ore 21.00 Teatro Miotto SPILIMBERGO In occasione delle iniziative promosse per l'anniversario della Fieste de Patrie dal Friûl Frico e supprissata regia di Luca Domenicali con Andrea Bove, Enzo Limardi e Claudio Moretti. Spettacolo comico in friulano e calabrese. Un oste vuole vendere la sua osteria tipica friulana, si fanno avanti due calabresi, ai quali lui accorda la preferenza rispetto a un pretendente triestino. Ma c'é il problema della lingua friulana... il resto è tutto da vedere, naturalmente fino al colpo di scena finale. Ingresso libero. Progjet Colonos - Associazione Culturale

From: INVITO To: aldo@natisone.it  Sent: Monday, March 17, 2014 10:27 PM  Subject: Il pensiero lungo
PRESENTAZIONE DEL LIBRO IL PENSIERO LUNGO. FRANCO BASAGLIA E LA COSTITUZIONE Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del libro "Il pensiero lungo. Franco Basaglia e la Costituzione" (Collana 180 - Archivio critico della salute mentale, Edizioni alphabeta Verlag) che porterà a Trieste nientemeno che Sergio Zavoli, giornalista, scrittore, Senatore e già Presidente della Commissione bicamerale per l’indirizzo e la vigilanza Rai e l'autore, Daniele Piccione, giovane costituzionalista italiano. Gli ospiti saranno moderati da Cristiano Degano, giornalista RAI e Presidente dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia. Con loro Peppe Dell'Acqua, direttore della Collana180, recentemente insignito del Premio Nonino 2014. L'incontro, organizzato da Copersarsamm - Conferenza Permanente per la salute mentale nel mondo Franco Basaglia – Onlus, Edizioni alphabeta Verlag di Merano e Comune di Trieste – Assessorato all'Educazione, Scuola e Università e Ricerca, si terrà: Venerdì 21 marzo 2014 alle ore 18 al Museo Revoltella di Trieste Via Diaz, 27

From: coro alpeadria To: Aldo Taboga Sent: Sunday, March 16, 2014 5:47 PM  Subject: Invito Serata giovedì 3 aprile 2014
Gentilissimi,  siamo lieti di invitarVi alla serata dedicata al nostro FRIULI che si terrà giovedì 3 aprile 2014 alle ore 20,45 presso l'Auditorium di Villa Bellavitis a Treppo Grande.  Confidiamo nella vostra presenza per una piacevole serata di storia, musica e tradizione.  Mandi  Coro Alpe Adria pres. Miriam Floreani

From: donatella.urban@libero.it To: TUTTI Sent: Sunday, March 16, 2014 3:24 PM Subject: invito per sabato 22 marzo
Gentilissimi, sabato 22 marzo 2014 alle ore 18.30 nella sede ANA di Santa Maria la Longa verrà presentato dall’autore Paolo Gubinelli il libro SPARATE DRITTO AL CUORE dove la decimazione di ventotto fanti della Brigata Catanzaro a Santa Maria la Longa è per la prima volta comparata con le decimazioni francesi ed inglesi per mettere in luce i diversi comportamenti della giustizia militare in casi di insubordinazione. Paolo Gubinelli, magistrato e Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, mescolando in modo rigoroso ma godibile storie personali e analisi giuridica, ci restituisce un’originale lettura della delicata questione delle decimazioni in guerra. Interverranno l’editore Paolo Gaspari e la studiosa locale della vicenda della Brigata Catanzaro Giulia Sattolo. La Vostra presenza sarebbe particolarmente gradita. Donatella Urban Assessore alla Cultura Santa Maria la Longa

From: Angelo Floramo To: TUTTI Sent: Sunday, March 16, 2014 9:56 AM  Subject: Il verso alla Storia in Guarneriana 
Giovedì 20 marzo, alle ore 18.30, la Biblioteca Guarneriana Antica ospiterà “Il verso alla storia”, la brillante raccolta di cantilene edita dalla Kappavu che Renato Damiani dedica al Medioevo, ai suoi personaggi, alla suggestione delle sue ambientazioni. A dialogare con la musicalità dei suoi versi il Coro Guarneriano, diretto dal Maestro Adelchi Zoratti, che farà da pregevole contrappunto alle sapide giullarate dell’Autore. Il calamo sagace e arguto di Damiani, intellettuale raffinato e uomo di straordinaria cultura, si cimenta infatti con il Millennium medievale. L’Età di Mezzo, con le sue luci e le sue ombre, i suoi miti e i suoi eroi, i gagliardi paladini, i cigliuti filosofi, le più che voluttuose regine, i santi, i papi e gli imperatori, variegata e multiforme turba di uomini di Dio e di peccatori, viene attraversata con estro e leggerezza per sconfinare nell’Evo Moderno, fino addirittura a lambire la prima metà del 1600, trasportato da dirompente estro creativo, ma solo per schizzare le ultime irriverenti maculae d’inchiosto sulle anime, davvero spaiate e diversissime fra loro, di Giordano Bruno, “autor ribelle”, e di Don Abbondio, “vil curato al Condè paragonato”. Il libro è intessuto di garbo e sapienza. Due doti che il Nostro possiede e tempera insieme regalandoci quell’inedita visione del Mondo che soltanto i menestrelli e i bambini hanno in dote. Non senza tutta l’ironia di cui la Storia è capace, giocando con la grandezza dei suoi protagonisti, sa essere di monito a tutti i grandi, e specialmente a coloro che fanno di Sapienza il vanto, paludandosi di titoli accademici e scolastiche virtù, quanto racconta del grande filosofo Buridano: dell’eccelso Dottore medievale, capace di scrutare dentro il cosmo siderale, impareggiabile esploratore del reale e dell’arcano, ai posteri altra memoria non resta, più vivida e verace, del somaro che il filosofo utilizzò per spiegare il senso del dubbio. “Che sia solo un caso raro / se per colpa di un somaro / è oscurata ogni memoria / d’un dottor ch’ambì alla gloria?”.

From: Signora Sandra Morris. To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, March 15, 2014 3:28 PM  Subject: Donazioni
Ciao, io sono signora Sandra Morris , io sono sposata con David Morris. Non avendo famiglia, perché io e mio marito non avevano avuto figli prima di morire , ho preso la decisione di lasciare in eredità tutta la mia eredità è £ 6.500.000 milioni di sterline per un ente di beneficenza o di una persona di buon carattere in modo che il denaro utilizzato per costruire un orfanotrofio , ospedale o qualsiasi altra azione in corso in materia di sforzo caritatevole di diseredare il figlio. Non voglio i miei soldi per essere gestito da un egoista perché purtroppo si e so che i nostri leader non sono buoni costumi e il mio denaro potrebbe essere trovato nei loro conti all'estero o essere utilizzato per acquistare residenze di lusso o di soddisfare qualsiasi desiderio di questo tipo , invece di essere utilizzati per aiutare i bambini meno fortunati la strada che voglio. Il denaro è depositato in una banca qui dove io sono attualmente reside.l vuole i soldi da investire saggiamente nei settori di cui sopra per effettuare il mio obiettivo di fare un piccolo aiuto ai bisognosi è raggiunto. Se sai di moralità o di un ente di beneficenza o di una persona che lavora per i diseredati e dei bambini con il timore di dio non esitate a contattarmi al più presto possibile perché io sono molto debole dalla malattia, ma non so se mi prendo 2 mesi mi è stato dato.So che non possono essere aperte per me le porte del paradiso , ma almeno mi piacerebbe andare coscienza pulita sapendo che posso contribuire un po 'per rendere questo mondo un posto migliore in cui vivere destra. Che dio vi benedica. Signora Sandra Morris.

From: PAOLONI POMPEI To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, March 15, 2014 12:03 PM  Subject: Tendanza
Caro Aldo. Mantenendo la lunga tradizione carnevalesca di Orsaria, anche quest'anno per la 20° volta grazie all'impegno del GGO (Gruppo Giovanile Orsaria) e stato organizzatoTendanza Carnevale 2014. Questa riuscitissima festa è nata appunto 20 anni fa dall' iniziativa di alcuni all'epoca ragazzi del luogo di continuare in modo moderno la voglia di divertirsi e di tramandare la spensieratezza del carnevale che aveva reso famosa Orsaria in tuttto il Friuli.In questi lunghi anni si sono avvicendate varie persone ( di tutto il comune e anche da fuori ) che sempre e comunque anno mantenuto questo spirito genuino di divertirsi con cose semplici. Quindi ora che con successo è stata archiviata la 20° edizione non rimane che ringraziare tutti coloro che sono tanti che in qualche maniera hanno collaborato e collaboreranno per rendere ogni anno piu' piacevole questa manifestazione che sono certo durerà ancora nel tempo visto l' entusuiasmo e il continuo ricambio generazionale che rende operativa e sempre divertente questa festa. Per ultimo ma non per importanza anzi dovrebbe stare tra le prime cose una parte del ricavato come consuetudine va in beneficenza e se permetti questo è un motivo di orgoglio del Gruppo Giovanile Orsaria che sa conciliare il divertimento con la solidarietà. Mandi Jenco

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Wednesday, March 05, 2014 1:48 PM
Buongiorno Aldo, sto scrivendoti mentre sto sentendo il Canto il Signore è il mio pastore cantato sabato scorso a Majano. Don Emmanuel è un sacerdote che conosco, un sacerdote che è entrato nel cuore della gente, io lo conosco da quando era parroco di Dignano, una persona intelligente e simpatica. Molto belli i canti scelti per l’occasione, Lodate Dio, un canto di ringraziamento, musicato niente meno che da Johann Sebastian Bach. Un Canto di Lode al Signore. Molto suggestive le immagini al momento del Padre Nostro, con i bambini attorno all’altare e i sacerdoti, io so che Don Emmanuel lo faceva anche a Dignano. Un momento molto bello. Poi il Canto Il Signore è il mio pastore, un canto molto cantato anche nelle nostre chiese, soprattutto perché il Testo è di un nostro Conterraneo, appunto Padre Turoldo. Il canto finale, Molto bello anche Quello, Ti seguirò è scritto da Monsignor Marco Frisina, che dirige il coro della diocesi di Roma, un canto penso che per l’ingresso di un sacerdote in una nuova comunità sia molto significativo.
          Caro Sandro. Anch'io ho ascoltato più volte quel canto (e anche gli altri), ben cantato dal coro misto (anche con bambini), con il supporto di un buon organo e di un bravo organista che conosco molto bene... insomma... un lavoro portato avanti con entusiasmo anche perchè è seguito da tante persone, tra le quali diversi giovani che incontro sul territorio e spesso si avvicinano per ringraziarmi...! Peccato che le Istituzioni alle quali mi sono rivolto per un supporto economico (almeno per il rimborso del carburante che brucio per le strade della nostra Regione), non si siano nemmeno degnate di una risposta...! Non so per quanto ancora resisterò a far fronte alle spese di gestione del sito, contando sopratutto sulla mia pensione di invalidità... Mandi.

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga' Sent: Tuesday, February 18, 2014 8:58 PM
Aldo ho visto le immagini della Santa Messa di domenica a San Daniele. Una bella cerimonia dedicata a questo Servo di Dio, martire a Dachau. Belli i canti eseguiti dal coro sotto la guida di Don Davide Gani e accompagnati all’organo da Ulvio Carta. Bello anche Dolce sentire, belle e profonde le parole rivolte all’inizio da Monsignor Marco Del Fabro. Belle anche le parole della responsabile della fraternità che è stata dedicata a Giovanni Palatucci. Grazie Aldo per questo bel servizio che domenica hai fatto a San Daniele

From: ARC Risonanza To: Tutti Sent: Monday, February 17, 2014 3:43 PM  Subject: Fwd: Inviti e workshop
Buongiorno a Tutti. Vi comunichiamo alcuni eventi ed attività che abbiamo organizzato per i prossimi mesi:
- Presentazione del libro IL MASSAGGIO DEL SE' di Dott. Francesco Ruiz DOMENICA 16 MARZO ore 16 presso Comune di Manzano -
- Conferenza FRATELLO ANIMALE di Dott. Andrea Sergiampietri LUNEDI 31 MARZO ore 20.30 presso Az.Ronchi Sant'Egidio Loc. Poggiobello Manzano - - Workshop base di FOTOGRAFIA E POSTPRODUZIONE inizio LUNEDI 28 APRILE ore 20 presso Az.Driutti Alessandro a San Lorenzo di Manzano - per info e iscrizioni entro il 20/04/2014 vedere locandina e sul sito per costi e modulo iscrizione. Alleghiamo le locandine relative ad ogni evento. Se volete potete darci una mano divulgando ai Vs. contatti. Ringraziando, salutiamo cordialmente. Arc Risonanza>>>

From: PAOLONI To: aldo@natisone.it Sent: Monday, February 17, 2014 12:44 PM  Subject: TENDANZA 2014
Caro Aldo ti giro il manifesto di Tendanza manifestazione carnevalesca che quest'anno compie 20 anni. Colgo l'occasione per fare i complimenti hai ragazzi del GGO Gruppo Giovanile Orsaria che in chiave moderna portano avanti la tradizione del carnevale, che per molti anni a reso famosa Orsaria con la sua Mascherata. Mandi Jenco

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Monday, February 10, 2014 9:22 PM
Aldo Buonasera, volevo precisarti che il Canto Il Signore è il mio Pastore cantato a Coderno giovedì sera, non è su Musica di Monsignor Marco Frisina, bensì di Bepi de Marzi che ha fatto delle Musiche su testi di Padre Turoldo.
          Caro Sandro hai ragione... il Salmo musicato da Frisina è un'altro. Comunque il brano in questione è arrangiato da Bepi de Marzi ma su musica di Ismaele Passoni.
Quindi... Testo: Davide Maria Turoldo - Musica: Ismaele Passoni - Arrangiamento: Bepi De Marzi. Ti ringrazio per l'attento monitoraggio al "natisone" e scusami se non partecipo a tutte le tue segnalazioni... Come ben sai, non ho ancora ricevuto il permesso di fare i miracoli...! Mandi.

From: peruzzivalter@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Tuesday, February 04, 2014 2:48 PM
Non siamo riusciti a trovarti al telefono e non abbiamo potuto sentire la tua voce e perciò ricorriamo al "bussulot" per inviarti i nostri più affettuosi auguri per il tuo compleanno. Buona giornata e mandi mandi. Walter e Maria Peruzzi

From: Albano Brandolin To: aldo@natisone.it Sent: Tuesday, February 04, 2014 11:34 AM
Caro Aldo,tantissimi auguri ,che tu possa vivere in salute e serenità godendoti le tue passioni per ancora molti e molti anni. Con affetto Luciana e Albano.

From: michelegallas@libero.it To: aldo@natisone.it Sent: Tuesday, February 04, 2014 8:40 AM Subject: Buon compleanno Aldo!
In questo giorno per te speciale volevo inviarti i migliori auguri. Ti volevo anche ringraziare per quanto fai ogni giorno per il mondo della cultura. I tuoi servizi sono l'unico documento tangibile di quanto viene fatto nella nostra regione. Purtroppo (e me lo hai confermato nel nostro ultimo incontro) le istituzioni sembrano non accorgesi di questo tuo lavorio quotidiano e degli oneri che questo comporta, impegnate come sono a spartirsi poltrone. Coraggio Aldo avanti sempre così! Si consapevole che la tua opera è e sarà fondamentale! Buon compleanno! Michele Gallas

From: devis_1976@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Tuesday, February 04, 2014 8:27 AM  Subject: buon compleanno!!!
Buongiorno Aldo, tanti sinceri auguri di buon compleanno, mi raccomando oltre a lavorare sul sito anche festeggia, magari con un buon taj di neri da Giorgio!!! Ancora tanti auguri dal segretario Devis e famiglia

From: Franco Massaro Milano To: aldo@natisone.it  Sent: Monday, February 03, 2014 11:59 PM  Subject: BUON COMPLEANNO ALDO!!!!
Caro Aldo, ti penso spesso anche se ti scrivo troppo poco. Per il tuo compleanno ti offro questa rarità. Tantissimi auguri, Franco

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Monday, February 03, 2014 10:14 PM  Subject: 4 FEBBRAIO COMPLEANNO DEL PRESIDENTE
Dato che mia cugina Olivia mi ha preceduto nel farti gli auguri di Buon Compleanno mi accodo volentieri alla lunga sfilza di e.mail e di telefonate che domani ti arriveranno. Per tanto caro Aldo un sicero augurio da parte mia e di tutta la mia famiglia e che tu possa trascorrere una serena giornata e che la salute ti accompagni per ancora molti anni. Con affetto e stima, JENCO

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga' Sent: Monday, February 03, 2014 8:26 PM
Buonasera Aldo. Tanti auguri di Buon Compleanno da Sandro D’Agosto! Grazie anche di tutti i servizi che fai per il nostro Friuli.

From: Olivia Orgnacco Di Toma To: Aldo Taboga  Sent: Sunday, February 02, 2014 7:11 PM  Subject: 4 febbraio
Caro Aldo, Auguri, auguri, auguri di buon compleanno. Un abbraccio,
Olivia Savino Nicolò

 From: Bruno Rossi To: Aldo Taboga Sent: Friday, January 24, 2014 2:05 AM  Subject: Complimenti...
Caro Aldo, non esagero nel farti i complimenti... sei un cronista con molto cuore, con tanta fantasia poetica e tanto sensibile. Nel leggere il tuo diario mi hai trasportato in quei luoghi a me cari e dove ache io ho trascorsi dei momenti felici e belli. Grazie Aldo e che la tua generosità ti renda felice e senza dubbio sai fare felice quella nostra amica che trova in te un vero amico generoso e affettuoso... Un abraccio con tanti saluti a Te e alla nostra cara amica Nicoletta. Mandi, Bruno... da San Paolo del Brasile.

From: Sandro D'Agosto To: 'Aldo Taboga'  Sent: Tuesday, January 14, 2014 4:24 PM
Buongiorno Aldo. Domenica 19 gennaio alle ore 17.00 nel Duomo di Tricesimo, Santa Messa in memoria di Monsignor Alfredo Battisti, celebrata da Monsignor Marco Del Fabro, ultimo suo vicario generale.

From: efpapia@teletu.it To: Aldo Taboga  Sent: Tuesday, January 14, 2014 11:56 AM Subject: Associazione Volontari Mele Antiche
Ieri sera, nel ns incontro mensile, la Presidente ci ha comunicato che l'Associazione Mele Antiche è stata invitata a partecipare alla trasmissione Geo & Geo di venerdì prossimo. Saranno presenti 4 Volontari. Saluti Elide
 

From: sjrl@libero.it To: aldo@natisone.it  Sent: Sunday, January 12, 2014 6:57 PM  Subject: Ringraziamenti
Caro Aldo tramite "Il Natisone" vorrei ringraziare tutti i ragazzi del GROP per la disponibilità e la simpatia che hanno portato nelle case nel visionare i presepi iscritti alla decima edizione di "Presepe nelle Famiglie". Iniziative del genere uniscono la comunità su valori condivisi e l'entusiasmo di questi ragazzi rafforza ulteriormente la nostra piccola comunità. Mandi, Jenco

From: ARC Risonanza To: Aldo Taboga Sent: Wednesday, January 08, 2014 4:59 PM Subject: Promemoria
Presentazione Associazione Ricreativa Culturale RISONANZA, venerdi 10 gennaio 2014 ore 20.30 Az.Ronchi Sant'Egidio Loc. Poggiobello (Oleis- Manzano)sito: http://arcrisonanza.wix.com/risonanza 

From: daniela.zorzini@libero.it To: Tutti Sent: Monday, January 06, 2014 1:32 PM  Subject: SOS Palio / TC RACCOLTA DI FIRME A SOSTEGNO
Cari amici, come avrete letto sul Messaggero Veneto di ieri ed oggi, è uscita la notizia dei devastanti tagli regionali alla cultura, in particolare all'attività 2014 del Teatro Club, che organizza il Palio teatrale studentesco, con conseguente pregiudizio della 43.ma edizione del nostro meraviglioso Palio Teatrale Studentesco città di Udine Mandiamo una mail all'indirizzo mail palio@teatroclubudine.it con scritto: IO SOSTENGO IL PALIO TEATRALE STUDENTESCO. Firmato con nome e cognome e luogo di residenza (Es: Mario Rossi, Udine). Le frime una volta conteggiate, verranno comunicate ai giornali. Grazie! Daniela Zorzini

From: NICOLA FORTE To: Aldo Taboga Sent: Saturday, January 04, 2014 11:48 PM Subject: 04-01
Caro sig. Aldo, purtroppo solo oggi ho visto le foto del presepe che lei ha pubblicato,  la ringrazio anche a nome mia moglie. Colgo l'occasione per gli auguri di un buon proseguimento d'anno Nicola e Carla 

From: clelia codarin To: aldo@natisone.it  Sent: Saturday, January 04, 2014 5:50 PM  Subject: quanti ricordi...
Mandi Aldo, oggi ho visto il bel servizio che hai fatto per il funerale del nostro amico comune Angelico Piva. Quando ho visto le foto dei bei momenti passati insieme ho avuto un colpo al cuore e mi sono commossa tantissimo. Tu trovi sempre il modo di toccarci l’anima. In un colpo solo hai riunito tre persone che in poco tempo ci hanno lasciato. Grazie Aldo per il tuo bel ricordo. Ti auguro ogni bene per l’anno nuovo: tanta salute perché tu possa continuare il tuo grande lavoro del Natisone e tanta serenità e pace con tutti. Tanti auguri anche ai nostri amici lontani. Mandi Aldo e tenti cont. Clelia. (simpri ch
ȇ di Natalino)

From: Centro Raíces Friulanas To: Tutti Sent: Friday, January 03, 2014 4:27 PM Subject: Información Noviembre y Diciembre 2013
"Centro Raíces Friulanas"  Puede leerlos clicando aquí:
www.centroraicesfriulanas.blogspot.com  facebook/Centro Raíces Friulanas

From: Guido Zanetti To: ALDO Sent: Wednesday, January 01, 2014 7:22 PM  Subject: Best for the New Year!
Buon Anno. Guido e Catinutta dal Canada http://biggeekdad.com/2011/01/happy-new-year/

From: Info (Tecnova) To:Tutti Sent: Tuesday, December 31, 2013 4:15 PM Subject: Per un 2014 che ci cambi davvero
Gli auguri di Tecnova perché il 2014 sia davvero un anno di cambiamento, a cominciare da noi stessi. Auguri!
http://www.tecnova.it/auguri2014/

From: giancarlo.politti@gmail.com To: aldo@natisone.it  Sent: Tuesday, December 31, 2013 3:01 PM Subject: Inno Donatori Sangue
Mandi, per prima cosa Le invio i migliori auguri di un Nuovo Anno 2014, pace Serenità e Tanta Salute. Chi scrive: sono Giancarlo Politti di Ruda amico di Rino De Sabata di Manzano, ci ha fatto una foto a Cussignacco insieme al pres.te Peressoni.  Le scrivo per sapere, dato che Lei ha un bel giro tra i nostri amici  Donatori, per vedere se qualcuno ha la musica dell'Inno ai Donatori su un CD, da poter usufruire per un lavoro che sto facendo, magari inviandolo sul mio e-mail, La Ringrazio e Le rinnovo gli auguri di Buon Anno da parte mia e di tutti i Donatori di Ruda, Mandi Giancarlo.
          Caro Giancarlo. Non so a quale "Inno del donatore" ti riferisci, perchè ne esistono diversi. Per quanto riguarda "Il cjant del Donador" friulano dell'AFDS, lo trovi in parecchie pagine del nostro sito nella rubrica "Biel lant a Messe", sicuramente nella pagine dedicata all'annuale Congresso Provinciale dell'AFDS che si svolge nel mese di Settembre ogni anno in un paese friulano diverso. Io ti propongo la versione cantata dalla Corale "G.Coceancigh" di Ipplis nella parrocchiale di Premariacco in occasione del 50° della locale Sezione AFDS>>>