Ogni anno in occasione della giornata del Ringraziamento la Comunit Parrocchiale e la sezione Coltivatori Diretti di Mereto di Capitolo assegnano un attestato di benemerenza a persone o enti che si sono distinti per attivit particolarmente meritorie. Quest'anno l'attestato viene consegnato al gruppo A.N.A. di S. Maria la Longa "Aristide Danielis", sezione di Palmanova, "
In segno di riconoscenza e apprezzamento per l'attivit svolta in oltre sessant'anni di solidariet dimostrata con fatti di concreto amore per il territorio, di partecipazione costruttiva alla vita paesana, di trasmissione manifesta con l'esempio dei veri valori della societ".
         
Programma: Ricevimento delle autorit e degli invitati presso la sala parrocchiale. S. Messa  Solenne  presieduta  dal  mons.  Carmelo G. accompagna il coro Meleretum. Benedizione di prodotti agricoli, macchine operatrici e autoveicoli. Cerimonia di consegna dell'attestato. Le offerte raccolte durante la S. Messa verranno consegnate al Gruppo A.N.A. di S. Maria la Longa che s'impegna a devolvere la somma alle popolazioni terremotate. Ore 12,30 Pastasciutta Amatriciana, preparata e servita dal C.C.R. "Indevant Insieme"

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Breve storia del gruppo . N. A.  "Aristide Danielis" di Santa Maria la Longa sezione di Palmanova.

         Il Gruppo Alpini di Santa Maria La Longa e fondato il 12 aprile 1964. Come primo capo gruppo viene nominato Luciano Medeossi. Il Gruppo intitolato ad Aristide Danielis, Medaglia d'Argento al Valor Militare, nato a Santa Maria La Longa il 21 novembre 1922. Appartenente al 9Reggimento alpini Battaglione Vicenza 119 compagnia, ha combattuto sul fronte Russo, dove caduto il 20 gennaio 1943, motivo per cui gli stata conferita la Medaglia D'argento V.M.
          Il gruppo vanta 52 anni d'et e altrettanti sono gli anni di presenza nella sezione di Palmanova. Il gruppo stato presente nelle mansioni di solidariet a sostegno dei terremotati e ha partecipato a tutte le molteplici attivit della sezione, ed stata presente ancor di pi sul territorio: nel 1976 presente in aiuto ai cittadini della Carnia nel terremoto del Friuli; nel 1978, organizza una raccolta fondi per una bambina, figlia di un Alpino, che necessitava di un delicato intervento chirurgico al cuore; nel 1984, il gruppo si mobilita con una "cordata" per aiutare una bambina che aveva bisogno di un intervento per recuperare la vista; nel 1985, si adopera in favore della cooperativa la "La Viarte" di S. Maria la Longa; nel 1989, il gruppo parte per l'Armenia, devastata dal terremoto; nel 1993, su richiesta del Piccolo Cottolengo di Don Orione di S. Maria, collaborano in Romania nei paesi di Oradea, Campina, Jasi e Bucarest; nel 1994 il gruppo partecipa ai soccorsi nell'alluvione del Piemonte e alla raccolta del Banco Alimentare; nel 2009, infine, si adoperano durante l'emergenza del terremoto dell'Aquila. Il 20 luglio 1999, con una semplice cerimonia, ha inizio la costruzione della sede comunale.
          All'Alpino basta un semplice grazie di coloro che lo ha visto all'opera e la soddisfazione di aver dato una mano a chi in cos gravi difficolt, nello spirito di fratellanza e solidariet che da sempre fa parte dell'Alpino stesso e che dovrebbe essere patrimonio di tutti.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-