varie dal friuli e dal mondo

Tissano (Santa Maria la Longa), 26 Maggio 2004

Fieste dal purcit

     Mi avevano raccomandato di essere a Tissano molto presto, per dare una mano nella lavorazione delle carni, ma con la scusa di avere avuto degli impegni improrogabili, mi sono presentato dopo le 11.30, quando il gruppo di lavoranti sotto la guida del mastro purcitr Luigi Cavassi, stava ultimando le operazioni con l'insaccatura degli ultimi pezzi, mentre i profumi di aglio, aceto, pepe ed altre spezie si diffondeva nella stanza.
     Anche se tradizionalmente maggio non il mese pi adatto, Gustavo Mion, che con la moglie Teresa si trova in Italia per un periodo di vacanza, mi avevano invitato alla "fieste dal purcit", a Tissano nella casa di Gino e Giuliana, rispettivamente cognato e sorella di Gustavo. Come gi accennato, anche quest'anno era presente il  simpatico norcino dell'anno scorso, che sebbene fosse controllato a vista dalla moglie Sandra, sfornava senza sosta barzellette piuttosto piccanti lasciandosi sfuggire anche qualche indiscrezione sulle sue scorribande giovanili nella zone "Di ca e di l dal Nadison"...

 

     Pochi minuti dopo di me, arrivata da Castions l'altra sorella di Gustavo, Anna, con il marito Toni. Prima di sederci a tavola, si sono aggiunti alla comitiva la coppia formata da Silvano Brugnola e moglie Gigliola, due persone che io non avevo mai conosciuto, mentre loro mi avevano gi visto in occasione dei miei recenti servizi in chiesa e nell'auditorium di Santa Maria La Longa.

     Poco dopo la prima portata, i us, ci siamo tutti trovati d'accordo nel sostenere che la carne di maiale squisita in qualsiasi stagione... e le opinioni non sono cambiate di una virgola, dopo le portate successive...! Espresso qualche dubbio sul fatto che stavo palesemente infrangendo il mio regime di dieta alimentare, Teresa mi ha benevolmente consolato affermando che... avrei potuto riprenderla l'indomani...
     Tra una barzelletta e l'altra, arrivata l'ora del rientro, non prima di aver chiamato a raccolta tutti i presenti per una foto di gruppo.
     Salutandomi, Gustavo mi ha dato appuntamento per un prossimo un incontro conviviale in qualche agriturismo della "bassa", con quattro o cinque persone che hanno in comune un legame chiamato: Walter Cibischino.