ascoltato per voi

Cividale del Friuli (UD), 27 Giugno 2012
Basilica di Santa Maria Assunta

Requiem KV626
di Wolfgang Amadeus Mozart

Coro "Egidio Fant" e Orchestra "Amadeus" del FVG
diretti da Fulvio Turissini

Scilla Cristiano, soprano - Michaela Magoga, mezzosoprano
Claudio Zinutti, tenore - Luca Gallo, basso


         
 BENVENUTO E INTRODUZIONE DELLA SERATA


...immagini sul pubblico dal fondo...


...e traversali dalle due estremit della navata...


...gli applausi prima di iniziare il concerto...

           Coro "Egidio Fant" di San Daniele del Friuli - Nato ufficialmente in seno all'Associazione "Amici del Pianoforte" nel settembre 2001 per volere del M Fulvio Turissini - con l'intento di contribuire al ripristino di uno tradizione corale da sempre viva nel sandanielese - il Coro "Egidio Fant" ha fatto il suo debutto la Notte di Natale dello stesso anno. Il cammino percorso fino ad oggi stato costellato da entusiastici apprezzamenti, sia da parte del pubblico sia da parte della critica, come testimoniano i successi ottenuti nelle varie esibizioni in Italia all'estero. Il repertorio del Coro, nel corso di questi undici anni, si molto allargato: se infatti all'inizio lo studio era incentrato sulla musicasacra, sui canti pi belli della tradizione popolare efriulana, e sulle composizioni scritte, arrangiate o trascritte appositamente per il Coro, sia negli anni sessanta da Egidio Fant - parroco di San Daniele e musicista a cui il Coro intitolato - sia dal M Fulvio Turissini (da menzionare la sua ideazione e realizzazione della sacra rappresentazione: ("La Via verso Calvario"), negli ultimi anni l'attenzione si rivolta verso la preparazione dei grandi capolavori del repertorio corale. Punto di svolta di questa crescita - coinciso con l'inizio di collaborazioni di alto livello professionale sia con solisti internazionali, sia con aggiunti al Coro professionisti - stata nel 2007 l'esecuzione dei "Carmine Burana" di Carl Orff, presentati con riscontri sempre pi notevoli nelle repliche fino ad oggi eseguite, ultimo dei quali la "standing ovation" di oltre 10 minuti, al termine della performance durante le Musikwochen a Millstatt lo scorso luglio. Fra tutti i complimenti ricevuti, resta da ricordare il commento tanto lusinghiero quanto inaspettato rivolto al M Turissini dal grande Ennio Morricone. Nel 2008 si avuta poi la realizzazione della "Petite Messe Solennelle" di G. Rossini e nel 2009 la produzione del "Requiem KV626" di W. A. Mozart. E' infine nel 2010 che si realizza l'ultima svolta: la messa in scena de "La Traviato" di G. Verdi, presentata in forma scenica con regia, costumi e con l'accompagnamento di una ensemble orchestrale, seguita nel 2011 da "Elisir d'Amore" di G. Donizetti. Entrambi i melodrammi - nelle sei serate di rappresentazione - hanno fatto registrare il tutto esaurito, con riscontri memorabili. Ulteriore conferma del livello raggiunto dalla compagine sandanielese, l'invito ricevuto dalla St. Petersburg State Symphony Capello Orchestra - primo Coro amatoriale della Regione a ricevere un invito tanto prestigioso e primo Coro non Russo ospite in quella sede - ad eseguire il "Requiem" di Mozart nella State Academic Capello Hall a San Pietroburgo, lo scorso 11 Giugno.

          Qualunque siano stati i motivi (sembra dovuti ai problemi di acustica), la decisione di collocare coro, orchestra e solisti sull'alto del antico presbiterio ai piedi dell'altar maggiore, secondo me non stata una saggia decisione... non solo per il fatto che in quelle condizioni era impossibile effettuare una decente ripresa fotografica ed una buona registrazione audio, ma sopratutto la mancanza dell'effetto presenza e contatto fisico diretto tra pubblico ed esecutori.
          A concerto gi iniziato, come avrebbe fatto un qualsiasi altro foto-cine-reporter, senza usare troppi scrupoli avrei potuto risalire lo scalone e piazzarmi nel banco libero a destra del presbiterio e da quella posizione riprendere coro, orchestra e pubblico... ma non me la sentivo di creare fastidiose distrazioni al pubblico, in quei momenti affascinato dalla musica di Mozart.
          Il treppiede K&M di tre metri di altezza che sorregge il mio "sistema avanzato di registrazione", composto da microfono RDE-NT4 e registratore TASCAM DR-100, piazzato nell'infelice postazione all'estrema sinistra del presbiterio, non era certo il massimo per  riprendere decentemente coro, orchestra e solisti, per cui la registrazione risultante da considerare unicamente una testimonianza a ricordo dell'importante evento...


...la nostra documentazione ripresa a distanza si limita quindi ad alcune immagini dell'inizio...


...e degli applausi al termine del concerto...


Scilla Cristiano, Michaela Magoga, Fulvio Turissini,
Claudio Zinutti, Luca Gallo

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

IL PROGRAMMA
 

Duomo di Cividale, 27 Giugno 2012
Requiem KV626 di W.A. Mozart
Coro "Egidio Fant" e Orchestra "Amadeus" del FVG
diretti da Fulvio Turissini
Scilla Cristiano, soprano - Michaela Magoga, mezzosoprano
Claudio Zinutti, tenore - Luca Gallo, basso

01 5.28 Introitus - Requiem aeternam
02 2.37 Kyrie
03 1.57 Dies irae
04 3.43 Tuba mirum
05 2.26 Rex tremendae
06 5.19 Recordare
07 2.20 Confutatis
08 4.28 Lacrimosa
09 3.24 Domine Jesu
10 4.18 Hostias
11 1.54 Sanctus
12 5.38 Benedictus
13 3.28 Agnus Dei
14 7.20 Communio - Lux aeterna