ascoltato per voi

Premariacco (UD), 22 Dicembre 2011
Chiesa di San Silvestro papa
Ogni altra cosa Ŕ attesa

Un lavoro di Andrea Carta
con la Corale "Graziano Coceancigh" di Ipplis
Diretta da Nicola Pascoli
All'organo Maurizio Degani - Letture di Fabio Turchini

Scene video interpretate da: Donatella Peruzzi, Michela Coceancigh, Elena Tonino,
Gabriele Rinaldi, Alessandro Meroi, Federico Braida, Raffaele Boscutti.


Introduzione alla rappresentazione di Andrea Carta, l'autore del lavoro,
 in un ambiente immerso nella penombra...


...per permettere la visione delle scene video, raccontate dell'Angelo (Fabio Turchini)...


...che intervallavano i vari brani cantati dalla Corale di Ipplis...

            Durante la Notte di Natale del 1223, a Greccio, sulla strada che da Stroncone porta nel Reatino, San Francesco allestý il primo presepio della storia utilizzando persone del luogo e i loro animali. Davanti a questa scena fece il suo sermone e possiamo solo immaginare cosa poteva aver detto e la meraviglia di coloro che erano lý. La tradizione nasce da qui, dalla necessitÓ di raccontare per immagini in maniera diretta e immediata uno dei fatti che segnano la Storia dell'UmanitÓ. Nel tempo l'iconografia pittorica ha sottratto sempre pi¨ l'umanitÓ dalla rappresentazione, trasformando la NativitÓ di Cristo in una teatralitÓ d'aspetto ieratico colma di dolcezza e svuotando i personaggi canonici della loro storia e natura, del loro vissuto e del loro presente. Lo spettacolo a cui state per assistere nasce dal desiderio di restituire alla rappresentazione la specificitÓ umana smarrita in secoli di storia dell'arte, senza la quale per contrasto non si riesce a cogliere la grandezza sovrannaturale e salvifica della venuta del Cristo. Coloro che sono accorsi alla mangiatoia rappresentano l'umanitÓ decaduta con il peccato di Adamo, a cui viene donato il Figlio affinchŔ ristabilisca col proprio sacrificio il patto tra Creatore e Creatura.
          E' un'umanitÓ reale quella che accorre e si prostra, uomini e donne che portano con sÚ le preoccupazioni della giornata e della loro vita. Davanti a quel bambino donano ci˛ che sono, piuttosto che ci˛ che hanno, porgono loro stessi, preda di una vita la cui unica certezza Ŕ di vivere in ATTESA. Ogni uomo vive aspettando qualcosa e l'umanitÓ vive attendendo il perdono del Padre rifiutato, esattamente come nella parabola del Figlio Prodigo, senza rendersi veramente conto che Ŕ il padre A vivere nell'attesa di poter accogliere il figlio.
          Quella che mostriamo Ŕ un'umanitÓ sospesa tra la propria natura terrena e la tensione verso la sua origine divina. Di questi uomini e donne sveliamo i probabili pensieri davanti al Bimbo, scandagliando la loro immagine isolata dalla rappresentazione stessa in un gioco di rimandi tra il presepe reale di fronte a voi (il coro) con Angelo e Narratore e le immagini proiettate, iconiche e rappresentative come gli affreschi e le tele realizzati nella storia per educare il popolo alle Sacre Scritture. (Andrea Carta)


...alcuni momenti della serata...


...con la conclusione con il brano "Adeste Fideles" interpretata dalla soprano Milena Ermacora...
che a grande richiesta ha ripetuto il brano finale...

          LA CORALE GRAZIANO COCEANCIGH ha sede nella piccola frazione di Ipplis, comune di Premariacco (UD), tra le splendide colline del Friuli orientale. Il Coro Ŕ nato ufficialmente nel 1999 elevandosi da piccolo coro parrocchiale e diventando in pochi anni una solida realtÓ, capace di portare una ventata di novitÓ e professionalitÓ tra le Associazioni Corali della Provincia. L'organico Ŕ composto da circa 25 elementi, divisi in: soprani, contralti, tenori e bassi ed Ŕ diretto dalla M.a Milena Ermacora (soprano lirico del Teatro La Fenice di Venezia) dal M.o Nicola Pascoli ed accompagnato dall'organista M.o Maurizio Degani. Il repertorio artistico della Corale spazia dal classico repertorio polifonico sacro e profano, a cui sono stati aggiunti brani della nostra tradizione italiana (la cosidetta musica da radio), le villotte in friulano ed infine non mancano testi in inglese, in francese e russo. Grazie alla collaborazione ed agli splendidi arrangiamenti del M.o Daniele Zanettovich, il Coro ha intrapreso diversi progetti musicali volti al recupero delle canzoni della tradizione italiana dagli anni '30 agli anni '70. Con le importanti collaborazioni e con l'attento e partecipato studio dei coristi, l'Associazione sta cercando di rinnovare la tradizione corale proponendo non solamente delle esecuzioni pubbliche con i canoni del concerto, ma degli spettacoli che mescolano diverse discipline artistiche in una coerente rappresentazione sia in chiave drammatica che umoristica. Tutte le opere e le rappresentazioni sono ideate e realizzate dalla mente creativa di Andrea Carta, Presidente dell'Associazione, grande appassionato di cinematografia e formatosi presso l'Istituto Paolo Valmarana fondato e diretto da Ermanno Olmi. Il coro Ŕ gemellato con varie corali friulane con cui mantiene un ottimo rapporto di amicizia, coltivando nello stesso tempo, lo scambio culturale e musicale. Nel 2009 la Corale Coceancigh ha partecipato all'evento Corovivo ed ha ricevuto la fascia di merito. Infine il Coro ha al suo attivo ha numerosi concerti, rassegne corali e trasferte all'estero (Stati Uniti, Argentina, Austria e Repubblica Ceca). 


...i ringraziamenti per tutti...


...con gli applausi del pubblico...


...prima dell'esecuzione del bis, la Canon EOS 500D mi ha piantato...

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

IL PROGRAMMA

Premariacco, 22 Dicembre 2011
Ogni altra cosa Ŕ attesa

con la Corale "Graziano Coceancigh" di Ipplis

Diretta da Nicola Pascoli
All'organo Maurizio Degani - Letture di Fabio Turchini
 

01 3.41 Introduzione di Andrea Carta
02 3.18 Veni Veni Emmanuel (Z. Kodaly)
03 3.31 Letture
04 1.51 Corale 42 (J. S. Bach)
05 3.12 Letture
06 2.37 Dans une etable obscure (M. Praetorius)
07 1.16 Letture
08 2.30 Pastori (B. De Marzi)
09 3.46 Letture
10 5.01 Dormi Jesu (J. Rutter)
11 1.24 Letture
12 2.17 Tollite Hostia (C. Saint Saens)
13 3.22 Letture
14 1,23 Carol of the bells (Peter Wilhousky)
15 2.20 Letture
16 2.10 Gloria (M. Frisina)
17 2.44 Letture
18 3.49 Adeste Fideles (Trad.)
19 4.17 Ringraziamenti
20 4.41 Adeste Fideles (bis)