Pastore in ritardo per il presepio
(Premariacco 7 Gennaio 2000)

     Le scene di pastori con i loro greggi di pecore, di solito vengono abbinate ai presepi ed al Natale. Invece oggi, con la festa della Befana giÓ alle spalle, un pastore pascolava il suo gregge alla periferia di Premariacco, sotto un magnifico sole ... primaverile.

     Un gregge di pecore Ŕ sempre un suggestivo spettacolo e l'occasione di fotografarlo mi si Ŕ presentata questa mattina, mentre viaggiavo a tutta manetta sul tratto della provinciale Premariacco-Orzano. Come al solito, mentre valutavo se era il caso di fermarmi e fotografare quella scena o meno, ero giÓ alle porte di Orzano, ma il pensiero che avrei avuto la fortuna di riprendere il gregge con lo sfondo da me preferito (il Matajur e il Monte Nero), mi ha convito a fare dietro-front.
     Fermata l'automobile nella posizione adatta alla ripresa, ho pregato il pastore che si trovava al limite estremo del gregge, di spostarsi in una posizione centrale in modo da inquadrarlo insieme al gregge e con lo sfondo delle nostre amate montagne. Quando l'ho informato  che questa sera stessa sarebbe stato visibile in tutto il mondo attraverso internet, Virgilio Ettel abitante in provincia di Trento, ha aderito volentieri al mio invito. Salutato e ringraziato quel bell'omone, con la faccia che sprizzava salute da tutti i pori ma dalle poche parole, ho ripreso il mio viaggio verso la capitale del Friuli.