il personaggio

Qualche informazione su SomMarti


Chi SomMarti ? - E un compositore, pittore e scultore che per far piacere agli amici s' messo a cantare accompagnandosi con la chitarra ed il computer.

Da quando tempo compone ? - Fin dall'infanzia ma non l'ha saputo subito sebbene abbia gi pi di un centinaio di brani e molti altri in corso.

Che genere di musica compone ? - Tutti i generi che gli servono per illustrare un'idea, un sentimento, un pensiero triste o gaio, la vita. Ci va dal blues al valzer, dal classico al rock, dalla musica corale al liscio. Una parte pu andare in discoteca, una parte da ascoltare in macchina oppure essere cantata in buona compagnia davanti a un bicchiere di vino.

Perch scrive canzoni in 4 lingue ? - Ormai l'Europa e una grande famiglia ed importante di poter farsi capire in tutti i paesi. Poi c' il gusto di poter utilizzare tutte le sonorit proprie a ciascuna delle lingue.

E gi conosciuto ? - SomMarti ha gi fatto qualche buon passo nella direzione giusta e non e pi uno sconosciuto ne in Italia ne sopratutto all'estero dove s' fatto gi un nome anche nel campo della moda, della pubblicit, della pittura e della scultura.

Che progetti ha ? - Sta cercando dei musicisti e cantanti disposti ad adottare il suo repertorio in vista di prodursi davanti al pubblico.

Per saperne di pi su SomMarti (Intervista per Aldo)

Inanzi tutto, da dove viene questo nome ? - Ah una lunga storia. Non n il nome di mio padre, un piemontese, n il nome di mia madre di Prato Carnico, bens il nome datomi da un impiegato del comune di Udine s ordine del tribunale in seguito a un  divorzio. Il nome doveva essere provvisorio ma finalmente lho tenuto. Mi piace di sapere che sono il fondatore di una nuova generazione. Un nome predestinato mi disse un giorno il mio professore di disegno. Un nome da mettere s un prodotto mi disse il titolare di una casa di pubblicit. Un nome che vuol dire estate in norvegese mi disse un cliente islandese e se poi ti dico che ho fatto anche una societ specializzata nei manichini artistici, capirai che veramente non potrei sommarti altro :-) 

Come mai hai avuto lidea di fare una canzone sulla Pasqua ? - Per m la Pasqua simboleggia la rinascita della vita . Se i credenti pensano alla risurrezione molti pensano alla reapparizione della natura dopo il letargo invernale. Ho trovato che era ora di celebrare questo sentimento con una canzone ottimistica. Una canzone che celebra il momento nel quale ci si ritrova  in compagnia con gli amici o in famiglia davanti a una ricca tavola pasquale per dimenticare la lunga quaresima o celebrare la primavera nellallegria.

E le campane ? - -Oh, le campane fanno parte della mia infanzia, quando credevo ancora ai miracoli. Sono incise per sempre nei miei ricordi. Fanno parte del mio DNA.  Seguendo il crescendo nella canzone, mi hanno dato loccasione di finire in bellezza. Con le campane il cielo pi bl ed il sole splende di pi anche se poi sembrano spegnersi al di l di una montagna o al bivio di una vallata. 

La tua musica ispirata dalla tua vita o una scappatoia ? - Anche quando si cerca di scappare, la vera natura torna a galla o riappare altrove. Nessuno ci scappa. Non si pu scappare da s stessi. Diciamo che per me, scrivere musica, anche quando sono triste, unaltro modo di goder la vita. 

Cosa ci puoi dire di te ? - Sono nato a Udine ma ho vissuto la mia infanzia a Prato Carnico dove mi son preso il soprannome di Iaio il nonzul perch giocavo spesso a far la messa. Poi ho studiato a Cividale dove per unaltro gioco sono diventato Gianmario il pindul. A Udine mi hanno trasformato in Formadi perch ero biondo e bianco come un formaggio e cosi, forse per diventare pi anonimo, sono andato a  Bruxelles per entrare allaccademia delle belle arti dove poco a poco sono diventato SomMarti.
Da allora, ho moltiplicato le esperienze in 20 paesi diversi nel ramo artistico della pittura, della scultura, del design e della musica che e stata in m fin dallinfanzia quando componevo le prime melodie accompagnandomi con un cucchiaio che battevo sulla porta metallica del forno del pane. Uninfanzia senza TV ma ricca di meravigliosi ricordi tra i quali i ricordi dei cori che nascevano distinto appena un gruppo di tre o 4 persone si ritrovavano insieme. 

E se oggi un gruppo vorrebbe cantare i tuoi brani, saresti daccordo o no ? - Sono molto disponibile e amo incontrare gente che condivide lo stesso piacere per la musica e questo, sia per i gruppi che per i cantanti dal momento che abbiano una voce piacevole e che abbiano lo stesso spirito sebbene s questi punti non sia molto difficile poich ho un sacco di canzoni di generi molto differenti.

A quando una canzone di Natale ? - E gi fatta ma ve la far scoprire quando sar il momento giusto. Per il momento: Cjapin la psche, psche e tafanie, psche dai cjalzons, psche major, psche di mai e cos sie... cirint di sei contents come une psche ! 

La cjase dal bsc
parole di Lelo Cjanton

 MIDI>>>


La cjase ad or dal bsc
La lz che trime
Sui pez, tal cidinr
Al il moment
Che dut al cun te
Cass a sint
Al il moment
Che un'ombre celestine
Si poe sui vris
Cisicant pinsrs,
Cisicant pinsrs...
E la cjase e scolte
Atente sul pujl
Vome pensadis,
Vs bielz sintudis
E cjantin in t'une ombrene
La cusine e
Un tarlup dal ram
E i bat il cr
E i bat il cr
E i bat il cr...
 

 

 

 

La m Stiare

 MP3>>>

Ca biele, ca biele ch che bale cun m
Le vorle te vorle i soi ben li cun j !

Ma cheste chi a la m stajare
Le balars ancje in pidui !
E sne, sne tu la fisarmoniche
No mi ven voe di fermami plui !

E ce disi di cheste zovine
Ca mi ten cussi furt ?
Sa mi gire a no mi domine,
Jo no soi propit vuarp!

Ma par furtune cand cheste musiche
Le batarie cul so batibi
E ca biele e ca simpatiche
Ca bale ben e co sin besoi

Ma so nne ca nus pense
A si on i geni
E a si lce e a si sente
E nus sbare cui vi!

E o savin co vin di disi grazie
Alore o nin e la tolin pa man
Che cheste a ere ancje la so staire
Le a capide ancje il plevan!

Ca son bielis ca son bielis chs che balin cun m
Le vorle inte vorle a si bale in tr

Ma cheste chi a la neste stajare
Le balaresin ancje in pidui
E sune, sune tu po fisarmoniche
N no vin voe di fermasi plui


Peraulis e musiche di Sommarti

 

Etcetera Promotions
Bid. Lambermont 125, 127, 129
1030 Bruxelles
T :00322 241 1915 Fx : 00322 215 3091
E-mail : etc@belcenter.com